Scatta l'obbligo delle gomme da neve: ecco tutte le sanzioni per chi si fa cogliere impreparato

Ok anche le catene, purché omologate e montate in modo corretto

Un esempio di dispositivo antisdrucciolevole montato correttamente

Da oggi, 15 novembre, entra in vigore sulle strade provinciali di tutto il comasco l'obbligo per le autovetture a essere dotate di gomme da neve o comunque di circolare con le catene a bordo, come impone l’ordinanza del dirigente alle infrastrutture della Provincia di Como, Bruno Tarantola.

Lo scopo della norma non è solo quello di evitare incidenti, ma anche di prevenire gli eventuali ingorghi causati dalle auto che non riescono a circolare dopo essere state colte alla sprovvista dalla neve. In più, fanno sapere le autorità, capita spesso che auto impantanate debbano essere lasciate a bordo strada e rendano così ancora più difficili le operazioni di spazzamento.

L'ordinanza riguarda tutti i veicoli a motore, esclusi quelli a due ruote – che non possono proprio circolare in presenza di neve o ghiaccio sul manto stradale - e si protrarrà fino al 15 aprile 2020. Termine che potrebbe poi eventualmente slittare, se la primavera dovesse farsi attendere.

Gli pneumatici invernali adatti a non prendere la sanzione sono soltanto quelli omologati secondo la direttiva 92/23/CEE del Consiglio della Comunità Europea, muniti del marchio di omologazione. Per quanto riguarda le catene – o, come bisognerebbe dire per essere precisi, i dispositivi antisdrucciolevoli - devono essere compatibili con gli pneumatici del veicolo e montati in caso di bisogno almeno sulle due ruote degli assi motori.

Ma a quanto ammonta la multa per chi non rispetta l’ordinanza? Dai 41 a 169 euro per chi viene pizzicato senza dotazioni invernali nel centro urbano, da 85 a 338 euro fuori di esso e da 80 a 318 euro in autostrada.
In più, gli agenti potrebbero decidere di fermare il mezzo finché non verrà dotato di gomme da neve o catene. Chi invece dovesse avere i presidi, ma questi risultassero non omologati o non adatti al veicolo, rischia una sanzione che può andare da 155 a 624 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Nutella Biscuits mania, svuotati supermercati di Como

  • Incidente mortale a Turate: la vittima è un pensionato di Gerenzano

  • Mercedes, via da Como per la Costa Azzurra: ufficialmente problemi di spazio

  • Altido Ama 18: arriva a Como il nuovo format per le vacanze smart

Torna su
QuiComo è in caricamento