Ordinanza neve a Como e provincia: obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo

Dal 15 novembre 2019 al 15 marzo 2020

Dal 15 novembre prossimo torna l'obbligo, imposto con apposita ordinanza del dirigente del Settore infrastrutture della Provincia di Como, di circolazione sulle strade provinciali con veicoli dotati di gomme da neve o provvisti di catene da neve a bordo.

L'obbligo è volto ad evitare che, in caso di neve o ghiaccio, i veicoli in difficoltà possano creare intralcio alla circolazione, rendendo difficoltoso, se non impossibile, anche l’espletamento del servizio di pulizia delle strade.

L'ordinanza firmata dal dirigente Bruno Tarantola impone quindi a "tutti i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli", che transitano sulla rete viaria provinciale nel periodo dal 15 novembre 2019 al 15 aprile 2020, "devono essere muniti di pneumatici invernali, ovvero devono avere a bordo i mezzi antisdrucciolevoli idonei per la marcia su neve e ghiaccio".

"Nel periodo di vigenza dell’obbligo - si legge ancora sull'ordinanza -, i ciclomotori a due ruote e i motocicli, possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulle strade e di fenomeni nevosi in atto".

Gli pneumatici invernali che possono essere impiegati sono quelli omologati secondo la Direttiva 92/23/CEE del Consiglio della Comunità Europea e successive modifiche, ovvero secondo il corrispondente regolamento UNECE, muniti del previsto marchio di omologazione.

I dispositivi antisdrucciolevoli da tenere a bordo devono essere compatibili con gli pneumatici del veicolo su cui devono essere installati e, in caso di impiego, devono essere seguite le istruzioni di installazione fornite dai costruttori del veicolo e del dispositivo. I medesimi dovranno essere montati almeno sulle ruote degli assi motori.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Como usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nei bordelli ticinesi sconti per gli italiani: anche così si combatte la crisi

  • Svizzera, l'Iceberg di Lugano riaccende le luci (rosse)

  • Tenta di stuprare una ragazza sul treno Chiasso-Como-Milano, ma lei reagisce e lo fa scappare

  • Litiga con un altro automobilista e gli disfa la macchina a pugni: è un comasco

  • Incidente in galleria a Cernobbio: viabilità al collasso

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

Torna su
QuiComo è in caricamento