Viabilità Viale Varese

La Cassazione non ferma gli ausiliari della sosta: multe in viale Varese il 1° gennaio

Ausiliari della sosta in azione nel tratto in cui un automobilista era stato multato e aveva fatto ricorso vincendolo

Solo di due giorni fa è la notizia che la Corte di Cassazione ha dato ragione a un automobilista multato nel 2014 in viale Varese a Como. La Cassazione ha stabilito che quei posti auto sarebbero illegittimi in quanto derivanti da una delibera di giunta del 1995 che aveva decretato come "zona r ilevanza turistica" l'intero territorio comunale, cionsentendo alle amministrazioni comunali di posizionare parcheggi a pagamento ovunque senza rispettare un numero minimo di posti bianchi gratuiti. 

Sebbene la battaglia legale iniziata davanti al giudice di pace e conclusa innanzi alla suprema corte (passando per l'appello al tribunale di Como) abbia praticamente e definitivamente dato ragione all'automobilista, proprio nella giornata di lunedì 1 gennaio 2018 gli ausiliari della sosta sono entrati in azione multando tutte le auto che avevano il biglietto del parcometro scaduto (o che non lo avevano proprio) nell'ultimo tratto di viale Varese, cioè quello oggetto delle sentenze di giudice di pace, tribunale di Como e Cassazione. 

Quindi, non è chiaro ancora quali siano le indicazioni operative in merito al comportamento che vigili e ausiliari dovranno tenere nei confronti delle auto che non pagheranno il parcometro o che lasceranno scadere il tagliando. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cassazione non ferma gli ausiliari della sosta: multe in viale Varese il 1° gennaio

QuiComo è in caricamento