Viabilità Viadotto dei Lavatoi

Lavori al Viadotto dei Lavatoi di Como: 2 milioni di euro per la messa in sicurezza

E per l'avvio del cantiere bisognerà attendere almeno agosto 2019

Uno dei punti critici del viadotto dei lavatoi di Como

Servirebbero almeno due milioni di euro per i lavori di messa in sicurezza del Viadotto dei Lavatoi, il cavalcavia chiuso ormai da un anno e mezzo al transito dei mezzi pesanti perchè pericolante e inserito nella mappa dei ponti a rischio crollo in Italia.
Come scrive il quotidiano la Provincia, riportando informazioni riferite dall'assessore ai Lavori pubblici Vincenzo Bella, la cifra per rimettere in sesto l'opera dovrebbe aggirarsi come detto intorno ai 2 milioni di euro: quota che si raggiunge tenendo conto che andranno progettati e realizzati anche gli adeguamenti antisismici dell’intera struttura. Due milioni di euro senza contare quanto già speso per consulenze, verifiche, studi e interventi provvisori. 
Soltanto qualche giorno fa l'allarme dei periti del Tribunale che hanno parlato di opera ormai compromessa. 

I tempi

Intanto i tecnici hano continuato a lavorare al progetto per poter mettere in sicurezza il viadotto e riaprirlo al passaggio dei camion. Secondo le stime, riportate dal quotidiano, entro un mese dovrebbe avvenire la consegna del progetto preliminare, a maggio di quello esecutivo. I cantieri dovrebbero partire verso il mese di agosto 2019, dopo l'iter per l'appalto e l'affidamento dei lavori, ma non si sa al momento la durata dell'intervento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori al Viadotto dei Lavatoi di Como: 2 milioni di euro per la messa in sicurezza

QuiComo è in caricamento