Frana di Argegno, Statale Regina chiusa di notte per il cantiere: il calendario dei lavori

Sospensione totale del traffico di notte dal 21 maggio al 4 giugno

La frana di Argegno

Statale Regina chiusa di notte tra il 21 maggio e il 4 giugno 2018 per il cantiere che dovrà ricostruire il muro crollato nella frana che si è abbattuta su Argegno a causa del maltempo nel settembre 2017. Un caso diventato nazionale con l'arrivo ad Argegno anche di Striscia la Notizia per sollecitare i lavori.
La notizia è stata resa nota martedì 15 maggio 2018 dalla Prefettura di Como al termine di una riunione cui hanno partecipato Anas, i rappresentanti dei comuni e dei territori interessati, i vertici delle forze dell'ordine e le associazioni di categoria dei commercianti. 

L'incontro è stato voluto dal Prefetto Bruno Corda per conoscere da Anas l'evolvere della situazione in merito agli interventi di asfaltatura programmati sulla Regina fino a estate inoltrata sia in merito all'andamento dei lavori di realizzazione del muro di contenimento in territorio di Argegno per condividerne le tempistiche con amministrazioni locali e categorie produttive.

I lavori sulla frana di Argegno

Per quanto riguarda l'intervento in atto ad Argegno per la ricostruzione del muro crollato Anas fa sapere, tramite una nota della Prefettura, che sarà necessario disporre la sospensione totale del traffico in corrispondenza dell'area di cantiere di notte dal 21 maggio al 4 giugno, dalle 20.30 alle 5.30.

A partire dal 4 giugno, invece, per non intralciare la stagione turistica con la circolazione resa difficile dal senso unico alternato, nelle giornate di sabato e domenica è prevista la rimozione temporanea dell'area di cantiere e il ripristino del traffico in entrambi i sensi di marcia.

I lavori di asfaltatura

Anas ha comunicato anche che nelle prossime settimane sono previsti lavori di asfaltatura lungo la Regina in territorio di Griante, Mezzegra, Lenno, Ossuccio, Sala Comacina, Argegno, Carate Urio e Cernobbio. I lavori si svolgeranno di notte e comporteranno l'istituzione del senso unico alternato.
In particolare è stato deciso di intevenire nell'immediato e per le prossime due settimane nei territori dei comuni a nord di Argegno, per poi continuare nei rimanenti comnuni durante il periodo della sospensione della circolazione delle auto prevista sul territorio di Argegno per la ricostruzione del muro franato.

Infine, entro i primi dieci giorni di giugno verranno ultimati i lavori di posizionamento del guard rail in territorio di Menaggio, nel tratto tra Menaggio e Porlezza e di asfaltatura.

Le asfaltature avverranno di notte tra le 20.30 e le 5.30 per ridurre al minimo i disagi per i residenti, soprattutto per i frontalieri, e per le categorie produttive.

Il monitoraggio

Per verificare che tali disposizioni non creino criticità soprattutto per i frontalieri, il Prefetto ha inoltro invitato le forze dell'ordine a monitorare i volumi di traffico tra le 5 e le 5.30 nei giorni interessati alle chiusure e a segnalare eventuali problemi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento