Frana di Argegno, incognita lavori: Regina a senso unico alternato per mesi

Il sindaco De Angeli: "Ancora nessuna certezza sul tipo di lavori e sulle competenze"

Brutta notizia per chi abita sulla sponda occidentale del ramo comasco del Lario: i lavori di sistemazione del danno provocato dalla frana di domenica 10 settembre 2017 ad Argegno dureranno mesi. Lo ha spiegato il sindaco del paese rivierasco Roberto De Angeli: "I lavori dureranno mesi, sappiamo solo questo attualmente. Sono in corso le verifiche ma va ancora capito bene che tipo di intervento necessita la parte franata per essere messa in totale sicurezza e quali siano le competenza dell'esecuzione dei lavori e chi debba pagare".

Nella migliore delle ipotesi la parte di muro e terreno franati andranno solo messi in sicurezza senza ulteriori interventi complessi, ma se il danno risulterà più esteso e anche la parte di muro e del fianco della montagna intatti risulteranno pericolanti e necessiteranno di lavori di messa in sicurezza i tempi potranno allungarsi a dismisura.

"Al momento il traffico è abbastanza scorrevole - ha detto il sindaco - e il senso unico alternato regolato da semafori sta limitando, ovviamente, i disagi. Ma questa situazione, come detto, potrebbe richiedere mesi prima di essere risolta. Attendiamo verifiche certe".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La frana si è abbattuta sulla strada Statale Regina ad Argegno intorno alle 6 del mattino di domenica 10 settembre 2017. In quel momento transitava una macchina con a bordo una ragazza. L'auto è stata sollevata dalla massa di detriti caduti sulla strada. La ragazza non ha riportato ferite. Ovviamente il crollo del muro ha costretto a chiudere totalmente il tratto di strada interessato dalla frana in entrambe le direzioni per alcune ore con gravi disagi alla viabilità e con ripercussioni sulla strada alternativa per Schignano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • 81 morti per coronavirus all'ospedale Sant'Anna dall'inizio dell'emergenza

Torna su
QuiComo è in caricamento