La corsia chiusa sulla Como-Chiasso manda in tilt il traffico anche in città

Complice la chiusura di via per San Fermo: quando finirà tutto questo?

È l'alba e già c'è coda sulla Como-Chiasso, verso al Svizzera

È da più di una settimana che il traffico, tanto in autostrada quanto in città, risente dei disagi sull'A9, in direzione Chiasso. Dopo la barriera di Grandate, andando verso la Svizzera, una delle corsie è chiusa per permettere ai tecnici di autostrade di intervenire sul viadotto di Bellinzona, tra le uscite di Como centro e Como Monte Olimpino. Per far fronte a questa esigenza alcune tratte restano chiuse da mezzanotte fino all'alba, per poi riaprire alle 5, ma in direzione Chiasso una corsia resta chiusa, provocando un restringimento di carreggiata.

Le chiusure tratta per tratta

In particolare ancora per stanotte, 12 febbraio, saranno chiusi il tratto tra Como centro e Chiasso e quello tra Lago di Como e il bivio A9/A59. Chiuso invece fino al 15 febbraio il tratto autostradale tra il Lago di Como e Como centro.

Il traffico a Como

Il risultato è che chi percorre l'autostrada tra Lainate e Chiasso deve riemergere in città per poi riprendere l’A9. E se questo non rappresenta un grosso danno alla viabilità di notte, le code che si formano a causa della corsia chiusa di giorno, e che spingono alcuni utenti ad abbandonare l'autostrada per le vie urbane, congestiona il traffico in città. Soprattutto se si considera che a peggiorare sensibilmente la situazione c’è la chiusura della via per San Fermo. Risultato: traffico del centro in tilt.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando riapriranno tutte le corsie della A9 Linate-Como-Chiasso

Autostrade non si sbilancia sulla fine dei lavori e lascia presupporre che il 15 febbraio, con la riapertura della tratta anche di notte, i lavori saranno completati. Di certo chi è costretto a viaggiare in auto tra il Lario e la Svizzera e chi deve muoversi in città ha davanti a sé almeno altri tre giorni di disagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Omicidio in piazza San Rocco a Como: ucciso don Roberto Malgesini

  • Lago di Como, Chiara Ferragni a Blevio con Fedez e la pizza clandestina

  • Chi era don Roberto Malgesini: un vero prete "di strada", in aiuto dei più deboli

  • Sagre e street food: un goloso fine settimana a pochi chilometri da Como

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento