Viabilità Viale Lecco

Casse automatiche guaste: una coda bestiale per pagare all'autosilo Valduce

La fila di gente fino al marciapiede di viale Lecco

Una coda mai vista all'autosilo Valduce di viale Lecco a Como. La coda, questa volta, non è formata da auto ma da persone a piedi, tutte in attesa del proprio turno per poter pagare e poter così uscire dall'autosilo con la macchina. A causa di un guasto un paio di casse automatiche non erano in funzione nel pomeriggio del 1 maggio 2018, proprio quando la città è stata presa d'assalto da numerosi turisti e visitatori. 

Tra le persone in coda all'autosilo anche il consigliere comunale Paolo Martinelli (lista Rapinese Sindaco): "Una brutta sorpresa per il turista in visita nella nostra città, al quale probabilmente è toccato pagare di più del dovuto perché a causa della coda non è riuscito a pagare il parcheggio entro l'orario che aveva preventivato, senza dimenticare il grave fatto che oggi non era possibile pagare con carta di credito. Con tutto quello che costa mai mi sarei aspettato questi disservizi. Queste persone se ne tornano a casa con questo piccolo brutto ricordo del pomeriggio trascorso a Como, e forse ignorano pure che la gestione dell'autosilo non è in capo all'amministrazione comunale ma a una società privata. Da amministratore di questa città non posso che dispiacermi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casse automatiche guaste: una coda bestiale per pagare all'autosilo Valduce

QuiComo è in caricamento