Como, intrappolati nell'autosilo Valduce per un'ora e mezza: "salvati" dai vigili

Disavventura per decine di automobilisti

Autosilo Valduce 8 dicembre 2017

Disavventura urbana per decine di automobilisti che hanno avuto la malaugurata idea di posteggiare all'autosilo Valduce di Como l'8 dicembre 2017. Per uscire dalla struttura che sorge tra viale Lecco e via Dante alcune auto hanno impiegato quasi un'ora e mezza. Una mamma e un papà hanno raccontato la loro ora e mezza intrappolati in coda per guadagnare l'uscita dall'autosilo sul lato di via Dante. Con loro, in auto, la bimba di 16 mesi.

"Abbiamo pagato il ticket alla macchinetta automatica alle 18 - ha raccontato la mamma - ma quando siamo riusciti ad uscire dall'autosilo erano le 19.20. E' stato un incubo, a un certo punto si sono spente anche le luci e siamo rimasti in coda fermi dentro l'autosilo al buio".

L'incubo è finito quando finalmente sono arrivati gli agenti della polizia locale che hanno fatto alzare le sbarre dell'autosilo e hanno regolato il traffico in via Dante per permettere alle auto di defluire dal posteggio. Il problema si è venuto a creare, probabilmente, a causa dell'intenso traffico presente in via Dante (e non solo, anche in tutto il resto del centro città). Alcuni automobilisti non hanno fatto in tempo ad uscire dall'autosilo dopo avere pagato il ticket e una volta giunti alla sbarra di uscita questa non si alzava perché erano trascorsi troppi minuti. Insomma, era scaduto il tempo concesso per uscire, dal momento del pagamento al momento in cui si transita sotto la sbarra d'uscita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento