Trasporto locale

A Como tanti turisti ma pochi taxi: ecco i nuovi turni per rispondere alla crescente richiesta

Più auto in servizio soprattutto di notte e all'alba

Il Comune di Como insieme alle associazioni di categoria degli autisti e degli albergatori ha stabilito nuovi criteri per formare i turni del servizio Taxi in modo da rispondere alla crescente domanda dovuta soprattutto all'incremento del turismo.

La decisione è stata maturata nel corso di un tavolo tecnico sul tema convocato dall'assessorato al Commercio, Marco Butti, in quanto i comuni, nel predisporre i regolamenti sull'esercizio degli autoservizi pubblici non di linea, ne stabiliscono anche le modalità di svolgimento. A fronte dell'incremento esponenziale del flusso turistico a Como negli ultimi anni sono emerse esigenze di potenziamento del servizio di trasporto con taxi. In particolare, si è evidenziata la carenza di vetture nelle prime ore del giorno, intorno alle 5 del mattino, e nelle ore di punta tardo pomeridiane e serali, nella fascia oraria compresa tra le 18 e le 23.

La situazione è stata rilevata anche da diverse associazioni di categoria dei conducenti e dagli albergatori rispetto ai propri clienti, con ricadute sull'immagine della nostra città, insieme alla possibilità di risolvere le problematiche con una migliore organizzazione dei turni di servizio.

Accogliendo l'invito ad affrontare la questione e tenendo in considerazione le diverse  esigenze emerse duranti gli incontri del tavolo tecnico, la giunta comunale ha proposto una diversa articolazione dei turni per le autovetture taxi attualmente in servizio in città.

Nuovi turni

Da lunedì a sabato, oltre ai taxi ordinariamente in servizio secondo l'articolazione stabilita da ciascuna cooperativa, garantire al minimo:

- dalle ore 5 alle ore 7 una/due squadre di taxi (da 3 a 6 autovetture);
- dalle ore 7 alle ore 10 tre squadre di taxi (9 autovetture);
- dalle ore 18 alle ore 23 tre/quattro squadre di taxi (da 9 a 12 autovetture);
- dalle ore 23 alle ore 5 una squadra di taxi (3 autovetture).

Domenica: dalle 16 alle 18 due squadre di taxi (6 autovetture).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Como tanti turisti ma pochi taxi: ecco i nuovi turni per rispondere alla crescente richiesta

QuiComo è in caricamento