Caso mense, blitz dei Nas alla scuola dell'infanzia di Ponte Chiasso, il Comune rassicura: "Nessuna irregolarità rilevata"

Dopo il caso esploso a seguito delle segnalazioni di alcuni dipendenti il nucleo antisofisticazione ha effettuato un'ispezione

Si è svolta nella mattina del 30 novembre 2018 un'ispezione dei Nas alla scuola dell'infazia di via Don Luigi Monza a Como, zona Ponte Chiasso. Il caso della gestione mense è stato sollevato da alcuni dipendenti che hanno segnalato alcune perplessità sulla qualità del servizio sia da un punto di vista igienico sia dal punto di vista della qualità dei pasti serviti, a partire dalle temperature dei cibi. Perplessità che hanno trovato supporto nelle considerazioni dei sindacati che hanno definito "drammatica" la situazione delle cucine assegnate a Euroristorazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune di Como ha fatto però sapere che gli uomini del Nucleo antisofisticazione "non hanno rilevato alcuna irregolarità nel servizio". Dunque da tutti i punti di vista, igienico e alimentare, l'ispezione non ha portato alla luce alcunché. "Anche la temperature dei cibi - ha dichiarrato l'assessore alla Politiche educative del Comune di Como, Angela Corengia - erano nei parametri corretti. Le segnalazioni fatte dai dipendenti non hanno trovato riscontro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: arrestato

  • Como, aliante caduto a Tavernola

  • Il primario del Sant'Anna: "Mascherine, distanziamento sociale e lavaggio quasi ossessivo delle mani"

  • Cantù, minaccia di morte e perseguita per mesi l'ex socio: denunciato

  • Spostamenti tra le Regioni, la decisione sarà presa in base ai dati (e probabilmente con poco preavviso)

  • Chiara Ferragni e il suo post sul lago di Como: "Non vedo l'ora di tornare"

Torna su
QuiComo è in caricamento