Imprenditoria femminile: tutte le informazioni per avviare una nuova attività a Como

Le informazioni utili per le donne che desiderano avviare una nuova attività

Lavoro

Tema sempre più attuale nella nostra società, l'imprenditoria femminile vede sempre più donne pronte a mettersi in proprio e realizzare il proprio progetto di business. Scopriamo in questa guida le informazioni utili per avviare una propria impresa.

La legge dedicata alle imprese femminili

La Legge 215/1992 denominata 'Azioni positive per l'imprenditoria femminile' sancisce da sempre la necessità di favorire la nascita e crescita di imprese femminile, per agevolare il loro accesso ai finanziamenti. Nel portale di Unioncamere dedicato all'imprenditoria femminile è possibile consultare le principali norme vigenti che hanno lo scopo di promuovere l'imprenditoria femminile.

Tra le norme attualmente vigenti:

  • Quote rosa nelle società a capitale pubblico,
  • parità di accesso agli organi di controllo delle società quotate in mercati regolamentati.
  • Direttiva CE per le pari opportunità e parità di trattamento fra uomini e donne su occupazione e impiego.
  • Codice delle pari opportunità tra uomo e donna,
  • tutela e sostegno di maternità e paternità

Per maggiori informazioni è possibile consultare direttamente il portale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Camera di Commercio di Como

Come specifica la Camera di Commercio di Como  "L'imprenditoria femminile rappresenta un importante motore per il sistema produttivo italiano, una componente in costante crescita e capace di conciliare impegni, famiglia e fabbisogno di credito. L'attività delle donne imprenditrici necessita di sostegno e stimoli per essere competitiva sul mercato del lavoro. Per agevolare l'imprenditoria femminile sono stati istituiti a livello territoriale appositi Comitati promotori, allo scopo di valorizzare tale componente e superare i problemi di genere che si possono incontrare nello svolgimento di attività economiche. Unioncamere e il sistema camerale italiano promuovono da tempo, anche attraverso i Comitati, iniziative volte a favorire la creazione e lo sviluppo di reti tra le imprenditrici, a supporto di una cultura imprenditoriale che fa della partecipazione femminile un irrinunciabile punto di riferimento".

Per informazioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Coprifuoco Lombardia: firmata ordinanza, torna l'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento