Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spazzatura nel lago a Sant’Agostino, il video di un cittadino arrabbiato: “Dov’è il battello spazzino?”

La segnalazione di un lettore indignato per le condizioni del Lario: "C'è da vergognarsi"

 

Un tappeto marrone, "punteggiato" da biccheri, bottiglie e lattine che poi si vanno ad ammassare ai piedi della scalinata: si presenta così il lago di Como davanti al molo di Sant'Agostino.
Una distesa di detriti e spazzatura galleggianti in uno dei punti a maggior transito turistico del lungolago. 
Troppo per passare inosservato all'occhio di William Cavadini, lettore di Quicomo e cittadino sempre molto attento alle problematiche della zona di Sant'Agostino, che ha deciso di girare questo video e di inviarlo alla nostra redazione. 
Ciò che più fa infuriare il nostro lettore è la questione della pulizia: "Primo il malcostume della gente, poi ci sarà qualcuno pagato per pulire - afferma Cavadini nel video commentando le immagini- Paghiamo i battelli spazzini, non so da chi e non so come vengano gestiti".
Altro che isolotto di plastica nell'oceano - chiosa Cavadini - questo è il molo di Sant'Agostino a Como, proclamato dagli americani il più bel lago al mondo. C'è da vergognarsi". 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento