Cuochi comaschi in gara contro lo spreco di cibo

L'iniziativa per insegnare alle famiglie a riciclare gli avanzi in modo creativo

Il cestino simbolo della gara Chef save the food

10 Chef e 10 famiglie della provincia di Como in gara per combattere gli sprechi alimentari.

E' la filosofia del progetto "Chef Save The Food", presentato martedì 17 ottobre 2017 in comune a Como con l’obiettivo di avvicinare i cittadini all’educazione e al consumo sostenibile e responsabile delle risorse. 

Tutto parte dalla constatazione di quanto cibo si sprechi nelle case: alimenti che scadono prima di essere utilizzati perchè dimenticati nel frigorifero o in dispensa, avanzi che non si sa come riutilizzare e che vengono buttati via.

"Basti pensare - afferma Davide Zanon, segretario regionale dell'associazione CODICI attiva nella difesa dei consumatori -che a Como ogni anno si producono 8 mila tonnellate di umido, la frazione organica dei rifiuti, secondo i dati di Aprica: da qui è nata la volontà di trovare un modo per ridurre lo scarto alimentare. In un’epoca come quella attuale trattare il tema dell’educazione della cittadinanza ad un consumo alimentare corretto, sostenibile e responsabile, è un dovere sociale".

Da qui l'idea: utilizzare un format simpatico e in voga, quello della gara, del contest, da veicolare attraverso il mezzo più attuale di comunicazione, ovvero i social network.

La gara

Sono state selezionate 10 famiglie della provincia di Como cui sono stati abbinati 10 chef di ristoranti sempre lariani.

A ogni famiglia è stata data la possibilità di scegliere un ingrediente tra quelli presenti nel proprio frigo o dispensa: con questo alimento allo chef è toccato il compito di inventare una ricetta di semplice realizzazione, ma di qualità, e di mostrare come prepararla.

Piatti realizzati sì con gli avanzi, ma mai banali, come spiega in questa intervista Davide Zanon.

Il tutto è stato confezionato in 10 puntate da 13 minuti ciascuna, girate dal giovane regista Luca Carcano: in ognuna la conduttrice e autrice, Chiara Carcano, entra nella casa della famiglia che sceglie l'ingrediente, lo porta allo chef e ne segue la preparazione. Al termine della puntata, anche i consigli della nutrizionista.

Il tutto costruito con un ritmo giovane e frizzante per conquistare soprattutto il pubblico della rete.

Niente a che vedere, dunque, con un programma di cucina tradizionale: lo scopo della trasmissione, infatti, è quello sì di mostrare delle ricette, ma soprattutto di veicolare il messaggio dell'importanza di ridurre al minimo lo spreco di cibo, prassi, peraltro, già consolidata tra i ristoratori, che cercano di buttare via il meno possibile per ovvie ragioni di costi.

Piccoli escamotage creativi che gli chef cercheranno di insegnare anche alle famiglie comasche.

La serie andrà in onda a partire da giovedì 19 ottobre 2017 per 10 settimane sul canale youtube e sulla pagina facebook di Chef save the food.

Al termine della serie verranno aperte le votazioni: chiunque potrà votare la ricetta preferita tramite il sito del progetto e i canali social.

Lo chef vincitore si aggiudicherà un premio di 2mila euro da spendere in materiale da cucina, mentre la famiglia ad esso abbinata vincerà una cena nel suo ristorante.

Qui il promo della serie.

L'iniziativa, nelle intenzioni degli organizzatori, farà anche da volano alla promozione turistica del Lario: all'inizio di ogni puntata, infatti, viene dato spazio a immagini suggestive del territorio. Siccome tramite i social i video verranno diffusi a 360°, è facile capire quanti utenti di ogni parte del mondo siano potenzialmente raggiungibili.

Il progetto è stato reso possibile grazie al contributo di Regione Lombardia, CIFA e Aprica spa, ed è stato patrocinato da comune di Como, Provincia e Camera di Commercio.

conferenza stampa chef save the food-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

Torna su
QuiComo è in caricamento