Uninsubria: il prof. Luigi Lugiato vince il Quantum Electronics Award 2019

È l’equazione Lugiato-Lefever a fargli ottenere il riconoscimento

“Eccezionali contributi all’elettronica quantistica, in particolare la formulazione dell’equazione di Lugiato-Lefever e il suo impatto sulla fisica dei microrisonatori ottici”, ecco la formula ufficiale con cui Luigi Lugiato, professore emerito dell’Università dell’Insubria, è stato insignito del Quantum Electronics Award 2019 della Ieee Photonics Society, la grande organizzazione statunitense degli ingegneri elettrici ed elettronici. “Questa equazione fu presentata nel 1987 in un articolo su «Physical Review Letters». Grazie al progresso tecnologico nella fotonica, vent’anni dopo è diventata possibile la realizzazione sperimentale di questo sistema in microrisonatori della dimensione del millimetro. Questa tecnologia ha portato a numerose applicazioni, per esempio nel campo delle telecomunicazioni, degli orologi atomici, degli spettrometri per l’astrofisica. E proprio le prospettive applicative dell’equazione per le reti a fibra ottica hanno giocato un ruolo fondamentale nell’assegnazione del premio. Lugiato, dal 1998 ordinario di ottica quantistica all’Insubria e ora professore emerito a commentato così: «La formulazione della nostra equazione ha dovuto attendere vent’anni per trovare la realizzazione concreta dei suoi risultati: nel 1987 tale sofisticato sistema era per me solo un’utopia, ora è realtà grazie agli spettacolari progressi nel campo della fotonica che hanno reso possibile l’osservazione sperimentale dei pettini Kerr». La cerimonia di premiazione si svolgerà il 30 settembre allo Ieee di San Antonio in Texas, mentre il 4 novembre Lugiato riceverà anche un dottorato ad honorem in Scienze dall’Università di Strathclyde a Glasgow.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università: in Italia è boom di lauree online

  • Tutto esaurito al corso su mobbing e molestie organizzato dall'Insubria

  • Storie di alternanza: a Lariofiere i video dei ragazzi tra scuola e lavoro

Torna su
QuiComo è in caricamento