rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Corsi di Formazione

Sviluppo della cultura ambientale d’impresa

Lezioni di futuro sostenibile con i chimici dell’Insubria e Confindustria Como

Al via un corso di perfezionamento per laureati e professionisti che vogliano cogliere le sfide della sostenibilità e della transizione ecologica contenute nel Pnrr, con un occhio di riguardo al tessuto di impresa del territorio. Un ciclo di perfezionamento in «Sviluppo della cultura ambientale d’impresa»: lo propone il corso di laurea in Chimica dell’Università dell’Insubria con il supporto e il sostegno del Gruppo Chimici di Confindustria Como, che da anni collabora con l’Ateneo, in particolare con il Dipartimento di Scienza e alta tecnologia diretto da Umberto Piarulli.

«Nelle sue diverse declinazioni ambientali, economiche e sociali – spiega il direttore del corso di perfezionamento, professor Gianluigi Broggini – lo sviluppo sostenibile è attualmente considerato imprescindibile in numerose realtà e ha risvolti e implicazioni non più trascurabili per le imprese di qualsivoglia dimensione. Il nostro obiettivo è preparare professionisti capaci di operare la svolta che le aziende italiane devono affrontare per gestire le problematiche del futuro e che il Piano nazionale di ripresa e resilienza ha elencato».

«Compatibilità fra sviluppo e gestione delle risorse, tenendo ben presente le esigenze delle generazioni future, è quanto tutti si aspettano – dichiara Stefano Orio, Presidente del Gruppo Chimici di Confindustria Como -. Essere più efficienti, sprecare meno risorse possibili, comportarsi eticamente sono la strada maestra. La sostenibilità a 360 gradi implica la costruzione di progetti che possano considerare le implicazioni ambientali, sociali ed economiche. Per governare questo cambiamento è necessario che ci siano alla guida persone competenti e motivate». 

Il corso è rivolto a laureati triennali o magistrali in materie scientifiche, ma anche a coloro che già lavorano in azienda, e intende fornire le conoscenze e gli strumenti necessari per affrontare i nuovi scenari industriali connessi al tema della sostenibilità ambientale ed economica nelle aziende, con un occhio di riguardo al tessuto di impresa del territorio.

Più nello specifico, l’offerta formativa del corso prevede approfondimenti su: Governance e management della sostenibilità di impresa; Innovazione, economia circolare ed eco-design; Misurazione, monitoraggio, e valutazione dei dati ambientali, certificazioni e contabilità ambientali. Alle lezioni dei docenti saranno affiancati momenti di confronto con testimonianze aziendali. Le lezioni si svolgeranno tra febbraio e giugno in modalità mista; maggiori informazioni e modalità di iscrizione sul sito Insubria al seguente link

In generale, il corso di laurea in Chimica dell’Università dell’Insubria è focalizzato sulla progettazione, la preparazione e lo studio di sostanze, materiali e processi innovativi che trovano applicazione in numerosi settori: dall’industria farmaceutica a quella alimentare, delle materie plastiche, delle vernici e dei coloranti, dei cementi, delle fibre tessili, dei fertilizzanti, dei combustibili, dei cosmetici.

Nei laboratori di via Valleggio a Como la ricerca e la didattica quotidianamente si confrontano con le grandi sfide della rivoluzione verde e della transizione ecologica, poste come missione fondamentale del Pnrr, del Piano Europeo Horizon 2020 e dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile adottati nel 2015 dall’Organizzazione per le Nazioni Unite, che richiedono la stima e la limitazione delle emissioni in generale e dei gas serra in particolare, nonché la valutazione della sostenibilità dei processi e del loro ciclo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sviluppo della cultura ambientale d’impresa

QuiComo è in caricamento