rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Corsi di Formazione

Autismo, sentire per capire: il progetto per le scuole dell'Associazione Tangram di Como

Due giornate di lavoro attraverso laboratori sensoriali

Fra le azioni caratterizzanti l'associazione Tangram Onlus di Como, di particolare interesse sono quelle messe in atto al fine di costruire strumenti e attività per favorire l’inclusione degli alunni con “neurodiversità” nei contesti di vita quotidiana, con particolare attenzione alla vita scolastica. Si è pensato di supportare il coinvolgimento dei compagni di classe cercando di far conoscere loro alcuni aspetti particolari della sindrome autistica. Partendo dall’esigenza degli stessi alunni di scuole accoglienti persone con questa diagnosi, abbiamo pensato di offrire alcune attività di sensibilizzazione, allo scopo di dotare i ragazzi di strumenti pratici per migliorare la relazione con il proprio compagno e contribuire così al successo scolastico del medesimo e di se stessi.

La modalità è quella di “mettersi nei panni di”, provando sulla propria pelle, anzi, con tutto il corpo, come potrebbe funzionare la sensorialità del compagno con autismo nel contesto scolastico, ed extrascolastico. Il laboratorio, della durata di una / due ore per classe, prevede percorsi di iper e ipo stimolazione sensoriale che portino ad una presa di consapevolezze e di rielaborazione delle difficoltà che può incontrare un bambino con autistico. A seconda della classe di appartenenza si rielaborano i contenuti emersi, trasformando così un'esperienza in un momento auto-formativo. Il progetto è stato presentato nei giorni scorsi al Setificio e alla scuola di Rebbio per tutta la scuola primaria, nel plesso di via Cuzzi e riprenderà il 28 marzo in via Giussani. Le scuole interessate al progetto possono rivolgersi direttamente all'associazione Tangram di Como. (Tel. 333.39.08.708 email tangramassociazione@gmail.com) 

laboratorio autismo

CONOSCERE PER CAPIRE…
Non tutti sanno che la sensorialità nelle persone con autismo è molto particolare. A volte gli stimoli sensoriali impediscono loro di vivere alcune situazioni in modo naturale e possono essere causa di comportamenti disadattivi. La consapevolezza di questa caratteristica può aiutare chi sta vicino a queste persone perché ci aiuta a capire il loro comportamento e a strutturare un ambiente di vita più idoneo.

METTIAMOCI NEI PANNI DI…
Se si cerca di comprendere la modalità con cui le persone con autismo percepiscono il nostro mondo, si scoprirà che il nostro modo di leggere la realtà può non essere l’unico. Sarà più facile, cercando di immedesimarci in un modo di vedere diverso dal nostro, leggere e comprendere gli atteggiamenti di queste persone provando ad immaginare le sensazioni che il nostro compagno/a prova quando li accogliamo nel contesto scolastico. Imparare a rapportarsi con un compagno autistico, oltre ad essere una esperienza molto coinvolgente e particolare, è una occasione per diventare sensibili e attenti nelle relazioni con tutti. I compagni di classe di ragazzi con “neurodiversità” hanno una grande opportunità: una effettiva inclusione aiuterà tutti a sviluppare doti di empatia e di collaborazione ed una maggiore sensibilità.

ATTIVIAMOCI PER COMPRENDERE
Un’ottima strategia è quella di «mettersi nei panni dell’altro». Ecco perché abbiamo pensato quindi di proporre ai ragazzi un laboratorio esperienziale, da organizzare a scuola insieme ai loro insegnanti. Il focus sulla sensorialità è reso possibile mediante semplici attività in cui i ragazzi sperimenteranno ipo o ipersensorialità visive, uditive, tattili, propriocettive…. Immaginando così come possono sentire e sentirsi le persone con autismo. Abbiamo predisposto semplici materiali da portare nelle scuole. Le attività si concludono in momenti di produzione spontanea degli alunni coinvolti (poesie, racconti, disegni, pensieri) che vanno a incrementare un interessante archivio utile

TEMPI
Gli incontri si articoleranno in due giornate di lavoro che vedranno alternare le classi in aula magna, dove un'esperta guiderà il laboratorio sensoriale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autismo, sentire per capire: il progetto per le scuole dell'Associazione Tangram di Como

QuiComo è in caricamento