I 5 migliori appuntamenti del terzo weekend d'ottobre a Como e dintorni

Parolario, teatro, mostre: da oggi sino a domenica 25 ottobre

Un quarto weekend d'ottobre segnato dal tempo incerto che lascia qualche spazio anche alle gite sul Lago di Como o anche nel vicinio Canton Ticino . Per chi invece preferisce rimanere in città ecco tutti gli eventi proposti a Como e dintorni. Qui invece segnaliamo alcuni tra gli appuntamenti più interessanti scelti per voi dalla nostra redazione da oggi sino a domenica 25 ottobre. 

1 - Parolario

Il coraggio è quello di un piccolo uccello che esce dal nido, senza paura, pronto per il suo primo volo. Così come il piccolo uccello esce dal nido sfidando la paura, anche Parolario, da oggi fino all'1 novembre, quest’anno vuole portare il coraggio al centro degli incontri della Ventesima edizione del Festival.  L’edizione 2020 di Parolario si terrà dal 23 ottobre al 1° novembre a Como, con appuntamenti quotidiani a Cernobbio e alcuni appuntamenti anche a Brunate.  La novità di quest’anno avrebbe divuto essere la collaborazione e la presenza nelle sale di Villa Olmo dei librai e dei piccoli editori della storica Fiera del Libro che invece è stata annullata a seguito dell'emergenza covid. La sede principale del festival sarà Villa Olmo a Como, con il suo parco affacciato sul lago, affiancata da Villa Bernasconi a Cernobbio, gioiello italiano di Art Nouveau, la Biblioteca di Brunate e il Teatro Sociale.  Il numero degli incontri è stato ridotto rispetto al passato per garantire la sicurezza del pubblico e degli organizzatori, ma senza venire meno alla consueta qualità delle proposte. 

parolario 20-2

2 - Werther di Jules Massenet

Sabato 24 ottobre (ore 18.30) e domenica 25 ottobre (ore 15.30) va in scena al Teatro Sociale di Como, per la stagione lirica, Werther di Jules Massenet, capolavoro in quattro atti (composto nel 1887, e andato in scena per la prima volta nel 1892 a Vienna) in una nuova produzione del Teatro Sociale di Como / AsLiCo, in coproduzione con Teatri di OperaLombardia, Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” di Modena, Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia, Fondazione Teatro Verdi di Pisa e Teatro Comunale di Ferrara, per la regia di Stefano Vizioli, le scene di Emanuele Sinisi, i costumi di Anna Maria Heinreich, le luci di Vincenzo Raponi, la parte visual a cura di Imaginarium, la direzione d’orchestra (I Pomeriggi Musicali) affidata a Francesco Pasqualetti, il Coro delle voci bianche del Teatro Sociale di Como diretto da Lidia Basterretxea.

PH_ALESSIA_SANTAMBROGIO_WERTHER_PROVE_REGIA-108-2

3 - Blake Wave

In occasione del suo trentennale, il Museo della Seta lancia Ne vedrete di tutti i colori, una serie di iniziative ed eventi che costelleranno tutto il periodo autunnale e invernale.  Si parte non con una, bensì tre grandi mostre, proprio nei giorni a ridosso del compleanno del Museo. Ecco la prima. Black Wave, da venerdì 25 settembre fino al 30 dicembre Una mostra fotografica di Carlo Pozzoni, traguardo visivo di un progetto di moda etica e di creatività integrata ideato e curato da Francesca Gamba che ha coinvolto gli studenti della scuola di acconciatura ed estetica CIAS Formazione Professionale, ragazze e ragazzi richiedenti protezione internazionale della Cooperativa Intesa Sociale di Como, gli studenti di grafica dell’ISIS Paolo Carcano per il lavoro di post produzione delle foto, il laboratorio sartoriale della Parrocchia di Rebbio Karalò per la confezione degli abiti. Una mostra che celebra il métissage quale importante risorsa inclusiva di creatività. 

pozzoni seta-2

4 - Fiorenzo il Magnifico

Eroico e leonino, intuitivo e propositivo, irresistibile e irriducibile, magnetico e magnanimo: Fiorenzo il Magnifico. È la sintesi di una mostra fotogiornalistica con diversi contributi anche video che racconta la carriera incredibile di Fiorenzo Magni, Atleta, Campione e Uomo del ciclismo. L’inaugurazione di questo tributo a Fiorenzo Magni, il Leone delle Fiandre, scatta in occasione del Centenario della nascita (7 dicembre 1920) nella Casa dei Ciclisti, quel Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo di Magreglio che è stato fondato nel 2006 con un importante contributo di Regione Lombardia. La Mostra MAGNIFICO, fino all'1 novermbre 2020. è allestita nelle sale dedicate alle rassegne temporanee dal Museo del Ghisallo, in via Gino Bartali 4, accanto al Santuario della Madonna del Ghisallo. Il Passo del Ghisallo dove sorgono Santuario e Museo, è un’area divenuta “tempio sacro e profano” allo stesso tempo dedicata alla passione del ciclismo, un’area che viene vissuta e frequentata tutto l’anno soprattutto dai ciclisti e dagli appassionati della bicicletta: ventimila visite all’anno gode il museo, che quest’anno è stato costretto tuttavia allo stop forzato nei suoi tre mesi più importanti, ma ha proposto una nuova veste anche multimediale con il Progetto delle mostre virtuali realizzate grazie all’Archivio Digitale dei Musei del Ghisallo e AcdB, un progetto scattato durante il lockdown 2020 e destinato a costruire un Patrimonio di immagini iconografiche  di grande valore storico. 

ghisallo ciclista-2

5 - Pinacoteca

Prosegue nella Pinacoteca civica di Como il progetto “L’arte del dono. Viaggio alla scoperta delle opere donate alla Pinacoteca”, un percorso di svelamento di dipinti donati da mecenati che negli anni hanno elargito pezzi d’arte ai Musei civici. Dal 2019 la Pinacoteca di Como rende omaggio ai donatori con la presentazione delle opere d’arte ricevute in Campo quadro, lo spazio contemplativo al piano nobile di Palazzo Volpi. Un’occasione di valorizzazione e di riconoscimento verso tutti coloro che hanno dimostrato affezione verso l’istituzione culturale permettendone la sua continua crescita. Ad arricchire la collezione cittadina dopo l’ultima donazione di un’opera di Giuliano Collina e il comodato di otto dipinti della collezione della quadreria dell’Ospedale S. Anna di Como, arrivano sei opere di due grandi protagoniste della pittura razionalista, Carla Prina e Carla Badiali, che saranno visibili al grande pubblico fino a domenica 1 novembre 2020. 

pina 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento