Le 10 migliori idee per un magico weekend d'agosto sul Lago di Como

Musica, letteratura, le ville da visitare, le camminate, i rifugi, le trattorie con vista mozzafiato, gli aperitivi e magari anche un tuffo nel Lario dalla barca

Isola Comacina (Foto m/p)

Se la città di Como si presenta ancora senza e eventi, non rimane che approfittare di tutte le opportunità offerte dal Lago di Como e dai suoi magnifici dintorni. Ecco quindi una piccola guida per trascorrere un altro weekend d'estate all'insegna della letteratura, dell'arte e della bellezza tra ville, luoghi per gli aperitivi, trattorie, camminate, escursioni in bici, rifugi e magari anche un tuffo nel lago più bello del mondo allora del tramonto.

1 - LacMus Festival

LacMus-Festival-190627-SO-183-2

Venerdì 21 agosto, LacMus Festival propone alle 19.30 un cocktail musicale al tramonto: un’occasione unica per assistere al calar del sole da un luogo magico come Villa del Balbianello a Lenno. Ritorna sul Lario il clarinettista Anton Dressler, già ospite delle passate edizioni, insieme alla pianista argentina Ingrid Fliter. I due artisti faranno dialogare il romanticismo del pianoforte di Chopin con le geometrie novecentesche di Stravinsky, Poulenc, Milhaud e Piazzolla, autori accomunati dall’apertura a contaminazioni polistilistiche e dalla ricerca di nuovi effetti timbrici nella scrittura per clarinetto. Il programma di questo concerto al tramonto si apre con la Sonata per clarinetto e pianoforte op. 184 di Poulenc. Questa pagina fa parte di un ciclo, non completato, di sonate per strumenti a fiato – progetto interrotto dalla scomparsa prematura del compositore francese. La Sonata venne commissionata dal celebre clarinettista Benny Goodman a Francis Poulenc, con l’idea di eseguirla con l’autore stesso al pianoforte. Poulenc fu però ucciso da un infarto nel gennaio del 1963 e la Sonata venne così eseguita per la prima volta a tre mesi dalla scomparsa del compositore presso la Carnegie Hall di New York, dallo stesso Goodman e da Leonard Bernstein al pianoforte. L’opera è dedicata alla memoria di Arthur Honegger, grande amico di Poulenc dall’epoca del “Gruppo dei sei”, scomparso nel 1955.

2 - Zelbio Cult

zelbio-3

Sabato 22 agosto a Zelbio Cult sarà ospite Edoardo Erba (e non l'economista Stefano Feltri come annunciato all'inizio) con il suo recente romanzo “Ami” (Mondadori). Sul palco, l’intervista di Armando Besio sarà alternata con la lettura di brani del romanzo "Ami" di Maria Amelia Monti. Edoardo Erba è drammaturgo e regista. I suoi lavori comprendono oltre trenta titoli, molti dei quali sono stati successi della scena italiana e internazionale. Maratona di New York è il suo lavoro teatrale più conosciuto, tradotto in 17 lingue e messo in scena in tutto il mondo. Altri suoi scritti teatrali noto sono Muratori e Margherita e il Gallo. Ha tradotto l’intero repertorio teatrale di Agata Christie pubblicato da Mondadori. Per la radio e la televisione, Erba ha scritto fiction, sit com e varietà. É docente di Scrittura per la Scena all’Università di Pavia e patron per l’Italia al Theatre Biennial of Staatstheater Wiesbaden. Edoardo Erba, al suo primo romanzo, racconta la storia di una giovane marocchina, che si innamora a 14 anni di un ragazzo, che la lascia incinta e sola. Amina, questo è il nome della protagonista, affronta varie, terribili prove dopo aver dato alla luce Majid, fino a giungere in Europa. La nascita della trama viene raccontata così dall’autore: “Dopo l’attentato a Charlie Hebdo nel 2015 mi sono ritrovato ad avere dei pensieri di risentimento e di odio contro gli islamici. Contro tutti gli islamici. Sapevo che erano pensieri sbagliati, che era proprio quello che i terroristi volevano ottenere e mi sono detto: l’unico modo che hai per rovesciarli è entrare nel cuore di un islamico”. Attraverso gli occhi di una giovane donna, Erba racconta il mondo da una prospettiva diversa: un punto di partenza difficile ma tanto utile quanto efficace. La narrativa ci dimostra anche qui di poter diventare una chiave di lettura per comprendere, per imparare e conoscere un mondo lontano da noi e un antidoto al veleno dei pregiudizi. Edoardo Erba racconta con originalità e leggerezza una vicenda attualissima, di grande coraggio e umanità, che diverte, avvince, commuove e, spazzando ogni pregiudizio, arriva diretta al cuore.

3 - Panorami unici in tavola

lago-como-mp-2018-3

Con la stagione estiva in arrivo, i ristoranti del Lago di Como diventano particolarmente ricercati anche per la vista unica che alcuni di loro possono regalare insieme alle prelibatezze culinarie. Anche in questo caso, così come quando abbiamo dedicato un articolo ai Master Chef lariani, ne abbiamo scelti cinque. Nessuna pretesa di fare classifiche, solo un suggerimento basato sulla storia, sulla tradizione e soprattutto sul panorama offerto dai tavoli delle terrazze di alcune trattorie che si affacciano sul lago più bello del mondo.

4 - Le spiagge più belle del lago di Como

bellagio 2020 mp 2-2

Il Lago di Como può vantare ben 170 chilometri di coste. Così, tra lidi e spiagge libere, non mancano i luoghi dove passare qualche ora a prendere il sole e fare un tuffo nel Lario. In questo articolo abbiamo raccolto le 10 migliori spiaggette, facilmente raggiungibili da terra ma certamente anche in barca, quasi tutte sono infatti dotate di un comodo attracco. Tutte da scoprire in un bellissimo viaggio su e giù per il nostro magio lago. Alcune si possono raggiungere comodamente in battello

5 - Le ville più belle da visitare sul Lago di Como

balbianello-2-2

Il Lago di Como sempre al top nel gradimento dei turisti di tutto il mondo grazie alle bellezze del paesaggio che si sposano con le meraviglie create dall'uomo. Il Lario, infatti, è conosciuto a livello internazionale anche per le spettacolari ville storiche che si affacciano sulle sue sponde: non soltanto in tempi recenti, infatti, il lago di Como è stato scelto come meta di vacanza e relax, ma già in passato è stato una delle mete di villeggiatura lombarde predilette dai nobili, che amavano ospitare artisti e letterati. Un'eredità che è rimasta ben visibile nelle tante ville che impreziosiscono le sponde del lago, incastonate come gioielli. E oggi che il Lario è una meta alla portata di tutti, quelle dimore costituiscono un'attrattiva irresistibile per i turisti. Alcune sono private, ma altre possono essere visitate, interamente o solamente i giardini che già di per sè, con i loro colori e la loro vista mozzafiato, sono un tesoro nel tesoro. Alcune sono aperte solo in determinati periodi dell'anno. Basta informarsi per organizzare una gita indimenticabile. Qui il programma di Villa del Grumello, e quello di Villa ErbaDa non perdere poi anche le Sere d'Estate del Fai.

6 - Le camminate più belle sul Lago di Como

lago como nesso mp-2

Visitare il Lago di Como a partire dalle camminate e dalle escursioni che portano nei punti più panoramici del Lario o alla scoperta di sentieri pieni di storia e natura, è una meravigliosa esperienza in tutte le stagioni.  Il Lario non ha certo bisogno di presentazioni: è uno dei più belli d’Europa e uno dei più popolari e gettonati tra i turisti internazionali, ma anche per chi si sposta per una gita fuori porta. Ma lago di Como non è solo ville, vip e gite in barca: tra le forme di turismo non bisogna dimenticare quello degli escursionisti, degli amanti del trekking o anche solo di chi vuole fare una passeggiata alla domenica con la famiglia. Ecco allora, con l’avvicinarsi dell'estate, una piccola lista di camminate che non pretende ovviamente di essere esaustiva, dal momento che gli itinerari e le passeggiate sul lago di Como sono tantissime! Ne abbiamo scelte 5 tra le più "popolari". Non prendetela come una classifica vera e propria (impossibile dire quale sia la migliore!), ma come alcuni suggerimenti di passeggiate, alcune alla portata di tutti, altre leggermente più impegnative, per organizzare una gita fuori porta.

7 - I migliori rifugi sul Lago di Como

rifugio sev-2

Giorni che corrono verso l'estate e c'è già chi cerca rifugio in uno dei magnifici lidi del lago di Como o nei luoghi più belli dover fare un tuffo ma c'è anche chi ama salire in quota per cercare un po' di rifrigerio. Così abbiamo scelto dieci rifugi da raggiungere in poco tempo da Como. Non occorre essere esperti scalatori: queste mete sono facilmente raggiungibili da tutti e non sono necessarie attrezzature particolari in questa bella stagione estiva: occorrono solo un paio di scarponcini da montagna ma soprattutto buone gambe. Molti di questi rifugi sono particolarmente apprezzati dagli amanti della montagna anche nelle belle giornate invernali, tuttavia è l'estate il momento migliore per trascorrere una bella giornata, godendo da queste vette di incredibili panorami. E soprattutto di luoghi mai affollati. 

8 - I Migliori aperitivi con vista mozzafiato

terrazza 241-2

Se siete in cerca di un posto tranquillo, lontano dai rumori della città, vi proproniamo la nostra guida all'aperitivo sul lago di Como. Dopo le trattorie con vista mozzafiato sul Lario, abbiamo scelto alcuni luoghi iconinci dove poter fare un gustoso aperitivo senza rinunciare al panorama unico del nostro Lario, che in estate si fa ancora più seducente. Da Como fino a Cremia, muovendoci da una sponda all'altra  del lago, toccando Torno, Tremezzo, Lenno, Bellagio, Faggeto, Carate Urio, Laglio e Cernobbio. Scopriteli tutti e trovate il vostro preferito. 

9 - I migliori percorsi in Mountain Bike

mtb lago di como 4-2

Il mondo della MTB vanta decine di migliaia di appassionati in tutta Italia. Anche se i percorsi intorno al Lago di Como non sono ancora così noti, il paesaggio e i sentieri che possono offire sono estremanente spettacolari e con diversi gradi di difficoltà. Dopo i rifugi, le camminate e i luoghi dove andare a correre abbiamo provato a mettere insieme i 5 percorsi più interessanti anche grazie a  Como Bike Experience e a un grande esperto di questo sport come Michele Bollini, autore delle foto di questo articolo, che dice: "Questi sono i più belli ma anche i più tecnici, sono quelli che maggiormente prediligo anche se non sono per tutti. Ci vuole comunque una buona tecnica di base e anche un buon allenamento sia che li affronti in Mtb che in e-mtb (pedalata assistita). Su tutti questi percorsi il panorama e le viste su lago e montagna è assicurato, alcune volte è anche mozzafiato. Sono impegnativi ma anche molto gratificanti . Il mio preferito è la Dorsale dei Monti Lariani. Lo faccio spesso, da Brunate a Bellagio attraverso il Bollettone, il Palanzone, la Colma di Sormano e il San Primo si arriva a Bellagio. 

10 - I posti più belli dove fare il bagno

bellagio 2020-1 mp

Appena arrivano giornate di sole sul Lago di Como fanno subito pensare a quanto sarebbe bello fare il bagno nelle sue acque, a patto di immergersi, però, nei punti dove l'acqua è più bella e dove il paesaggio è più gradevole. I luoghi ideali non mancano. Alcuni sono già noti ai più, perché comodi da raggiungere o perché vicini a servizi come bar, ristoranti e fermate del bus, altri, invece, non sono così noti alla massa perché più difficili da trovare, ma rappresentano vere e proprie chicche per chi ha voglia di scoprire il Lago di Como godendosi una bella giornata balneare. Ecco, dunque, un elenco dei 10 posti più belli del lago dove fare il bagno, senza pretesa, però, di stilare una classifica. Quella sta a voi, fateci sapere cosa ne pensate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Potrebbe interessarti: https://www.quicomo.it/eventi/weekend/14-15-16-agosto-2020.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Canzo, ecco dove vive ancora lo Spirito del bosco: la camminata che vi porterà in un mondo incantato

  • Mentre Boris Johnson accusa l'Italia, la compagna Carrie Symonds si diverte sul Lago di Como

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento