WeekEnd

Cosa fare questo weekend a Como

A Pusiano va in scena il Buscadero Day, poi Zelbio Cult, le ville Fai, le mostre e ancora molto altro

Larry Campbell & Teresa Williams

Senza dubbio questo è il weekend più rock dell'estate. A Pusiano arriva il Buscadero Day, kermesse dedicata alla musica americana. Dopo Ryan Bingham - Oscar 2010 per la miglior canzone nel pluripremiato film Crazy Heart con Jeff Bridge - che nel 2008 aveva dato il via alle stagioni rock di Pusiano, prima alla cava poi al parco comunale, negli anni sono poi arrivati Joe Ely, Son Volt, Dave Alvin, Lucinda Williams, Vinicipo Capossela, Alejandro Escovedo, solo per citarne alcuni. Il calendario della due giorni si preannuncia anche quest'anno ricco di ospiti importanti: sabato 21 e domenca 22 luglio è attesa una sfilata di musicisti impressionante tra cui spiccano Larry Campbell & Teresa WilliamsEdoardo BennatoLos Pacaminos & Paul Young, Tom Chacon, Orphan Brigade, Jono Manson, James Maddock, Gang, Ben Glover, Massimi Priviero, Gennaro Porcelli, Filippo Andreani, Lucia Comnes, Eddy Ray Cooper, Luca Ghielmetti. Con loro una nutritissima schiera di musicista italiani con l'America nel cuore che contribuiranno a rendere unica la rassegna ideata da Andrea Parodi e fortemente sostenuta dal sindaco di Pusiano Andrea Maspero.

Villa Bernasconi

Anche il legno racconterà le proprie storie a Villa Bernasconi affascinando i visitatori della storica dimora liberty cernobbiese. Venerdì 20 luglio 2018, a partire dalle ore 21.00 con un suggestivo concerto, verrà infatti presentata a Cernobbio la nuova installazione interattiva “La Voce del Legno”, progetto che nasce e si sviluppa grazie al bando Meet giovani, turismo e innovazione promosso dal Piano Territoriale per le politiche giovanili dell’Amministrazione Provinciale di Como, finanziato da Regione Lombardia, e che ha visto tra i suoi partner il Comune di Cernobbio.

Zelbio Cult

Prosegue venerdì 20 luglio il festival Zelbio  Cult - Incontri d’autore su quell’altro ramo del lago di Como - con Chiara Alessi. Dopo Luca Formenton, proseguono le "storie di famiglia", ma nel mondo del design: Chiara Alessi è infatti pronipote degli industriali Alessi e Bialetti, saggista ed esperta di design, curatrice dell’XI edizione del Triennale Design Museum. L’incontro è intitolato “Le caffettiere dei miei bisnonni”, come il libro da poco pubblicato (Utet), dove spiega appunto perché è finita l’epoca delle icone nel design italiano. 

Fai

A Villa Fogazzaro Roi a Oria, frazione di Valsolda (CO), nello spirito di Antonio Fogazzaro che qui scrisse e ambientò il suo capolavoro Piccolo mondo antico, sabato 21 luglio, si terrà un’altra serata all’insegna della poesia, accompagnata da un aperitivo ai sapori di lago e da performance musicali con brani di musica classica e jazz. Si potranno inoltre effettuare visite guidate alla Villa arricchite da letture selezionate dal celebre romanzo di Fogazzaro. 

50 Special Swing

Asso Incontra, in collaborazione con l'amministrazione comunale, organizza 50 Special Swing, Festa anni '50. Sabato 21 luglio, dalle ore 19,  un'intera serata dedicata agli anni '50 grazie alla musica live della The Big Bubble Band che proporrà i più grandi successi delle star americane come Elvis, Chuck Berry, Etta James ma anche di famosi artisti italiani come Buscaglione, Carosone, Modugno, Mina e Rita Pavone. Un repertorio che spazia dallo swing al blues, passando dal twist e arrivando al rock e al rockabilly.

Le Mostre

Lo spazio espositivo del Broletto di Como, fino al 22 luglio, ospitera la mostra personale “Natura e Logos” della varesina Franca D’Alfonso. La mostra è curata da Doriam Battaglia. 

Allo Spazio Rattiflora di Como, prosegue fino al 31 luglio, "Effetto notte” a cura di Art Company.  In mostra opere di formato 30x30 cm dedicate ai contesti notturni, invitanti e allo stesso tempo allarmanti. - presenti in due “capolavori minori” del cinema di fine Novecento: Tutto in una notte (1985, regia di John Landis) e Ombre e nebbia (1991, regia di Woody Allen).

I Musei Civici di Como hanno scelto di puntare ad una programmazione di attività con tre obiettivi specifici che riguardano: la revisione degli allestimenti permanenti attraverso eventi temporanei, l’organizzazione di mostre site-specific pensate e costruite nei luoghi di cultura cittadini e la pianificazione di esposizioni che prevedano il connubio antico-contemporaneo. La mostra dell’artista milanese, Francesco Diluca classe 1979, ben si inquadra in queste ultime due casistiche.  Archè, la personale di Francesco Diluca al Museo Giovio di Como è visitabile fino al 16 settembre

Carlo Pozzoni, anima storica della fotografia comasca, ha deciso di esporre una selezione di suoi scatti nella speranza che possano offrire al visitatore una sorta di percorso narrativo per immagini.  Dopo l'inaugurazione, Snapshot  prosegue alla Tenuta De L’Annunziata di Uggiate Trevano fino all'1 settembre

Nell’ambito del processo di rivalorizzazione della Pinacoteca Civica di Como e di una nuova progettazione degli spazi, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Como organizza la mostra “Giuseppe Terragni per i bambini: l’Asilo Sant’Elia” che si tiene fino al 4 novembre nelle sale destinate alle esposizioni temporanee della Pinacoteca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare questo weekend a Como

QuiComo è in caricamento