WeekEnd

Cosa fare questo weekend a Como

Tre giorni di grandi spettacoli: musica, festival, concorsi cinema, mostre, teatro

La locandina del Festival del Cinema Italiano a Como

Ricchissimo weekend di eventi con il debutto di alcune importanti kermesse. Ma iniziamo con la musica che vede ancora protagonista il live clun All'1&35circa di Cantù venerdì 2 febbraio  con il Lee Bains III & The Glory Fires pronti a incendiare il palco e a trasmettere entusiasmo e divertimento con il loro terzo lavoro Youth Detention, successore del fantastico There’s a Bomb in Gilead. 

Ancora venerdì 2 febbraio a Cantù,  il Teatro San Teodoro di Cantù ospita l’anteprima nazionale di FAUSTBUCH, frutto di un percorso artistico che coinvolge attori con disabilità, creato e realizzato al Centro Dialma Ruggiero della Spezia e al Teatro Quartieri di Bagnone. Oltre a Casale, regista e attore dello spettacolo, in scena Michael Decillis e Andrea Burgalassi. Troppe note! Signor Mozart è invece in scena sulla stesso palco  del San Teodoro sabato 3 febbraio. 

Sabato 3 e domenica 4 febbraio, al Chiostrino Artificio di Como, Looking For Art e Allineamenti, in collaborazione con Wow Music Festival e Artificio, presentano il concept Arcadia. I tre piani della storica struttura verranno riconfigurati da stanze esperienziali e animati da concerti, performance, installazioni e letture. Un processo artistico che trasforma il pubblico in protagonista e co-autore delle opere. Due giorni davvero imperdibili. 

La tredicesima edizione del Festival del Cinema Italiano a Como prende il via sabato 3 febbraio con due attese pellicole e ospiti eccellenti al cinema Astra. La rassegna organizzata da Paolo Lipari attende un pubblico appassionato che anche quest'anno sarà premiato da un ricco programma di film e ospiti, tra cui spiccano i nomi di Laura Morante e Cochi Ponzoni. 

Ricco programma anche per le mostre. La stagione espositiva della galleria MAG riprende, con la collaborazione insieme ad una tra le gallerie più importanti del panorama culturale italiano, la Galleria Cinquantasei di Bologna. Insieme, presenteremo la mostra personale del Maestro Luigi Pellanda dal titolo "L'essenza delle cose", che sarà visitabile fino al 17 febbraio 2018. 

Sabato 3 febbraio, alle 18.30, The Art Company inaugura a Como la personale di Elena Borghi, curata da Patrizia Zerbi, "Le fiabe e il catrame". La mostra sarà visitabile in via Borgovico dal 4 febbraio al 10 marzo, dal martedì al sabato, dalle 15.00 alle 18.30. “

Sabato 3 febbraio, a San Pietro in Atrio a Como, inaugura anche la mostra Silenzi di Angelo Ariti. Nato a Catania nel Giugno del 1967 ha dapprima frequentato la scuola di pittura “Antonello da Messina” a Legnano per poi approfondire ed affinare l’indole artistica con il maestro Vanni Saltarelli. Ariti è un’artista autentico, impegnato e instancabile nel continuo perfezionamento della rappresentazione della materia che si trasforma nel tempo.

In occasione dell’ultimo weekend di apertura della mostra Oliviero Toscani. IMMAGINARE al m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera), sabato 3 febbraio 2018 alle ore 15.00 Peter Vetter, designer, senior lecturer e ricercatore alla Kunstgewerbeschule di Zurigo, e Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del museo chiassese, presentano il nuovo catalogo Oliviero Toscani. IMMAGINARE. Kunstgewerbeschule Zürich 1961–1965, alla presenza della celebre grafica e illustratrice Lora Lamm. 

Infine, domenica 4 febbraio alle 18, sul palco del live club All'1&35circa di Cantù, un'occasione speciale intitolata "Confesso che ho sognato, parole e storie da Il secondo tempo" per parlare del nuovo album di Filippo Andreani. Insieme al cantautore ci saranno l'illustratore Olvaldo Casanova, che ha curato l'art design dell'album, il celebre giornalista Gianni Mura, il cantautore Luca Ghielmetti, Gian Battista Galli con i Sultumana in trio,  Francesco Morra Mormile di Alta Fedeltà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare questo weekend a Como

QuiComo è in caricamento