Le 10 migliori idee per un magico weekend d'estate sul Lago di Como

I festival di musica, cinema e letteratura, le ville da visitare, le camminate, percorsi in mountain bike, i rifugi, le trattorie, gli aperitivi e magari anche un tuffo nel Lario dalla barca

Lago di Como (foto m/p)

Finalmente sono ripartiti anche i festival dedicati alla musica, al grande schermo e alla letteratura. Con l'estate che si manifesta con le sue belle giornate, anche a luglio non rimane che godere poi di tutte le opportunità offerte dal Lago di Como e dai suoi dintorni. Ecco una piccola guida per trascorrere un weekend all'insegna dell'arte e della bellezza tra ville, tramonti, luoghi per gli aperitivi, trattorie, camminate, rifugi e magari anche un tuffo nel lago più bello del mondo

1 - Lake Como Film Festival

Villa del Grumello-3

Al via una bella rassegna che vede anche il questo caso lo zampioni di Alberto Cano, direttore della rassegna Lake Como Film Nights di Villa Erba a Cernobbio. In questo caso si tratta di una succosa anticipazione, intitolata Paesaggi urbani, che vede protagonista Villa del Grumello a Como. La Villa del Grumello – sul lungolago della città di Como - è luogo di bellezza aperto al mondo, cuore del parco urbano del Chilometro della Conoscenza.  Natura, paesaggio e architettura si compenetrano sospesi tra acqua e cielo, raccontando un luogo urbano in trasformazione.  Venerdì 17 luglio Andrea Segre Il pianeta in mare Italia, 2019, 93’. Cento anni fa si ponevano le basi per quella che sarebbe diventata Marghera. Segre pesca nella storia dell’area industriale lagunare le vestigia e le speranza di un’epoca. Domenica 19 luglio Carlos Saura Renzo Piano / Architetto della luce Spagna, 2018, 70’. Carlos Saura racconta in presa diretta uno dei più recenti progetti curati da Piano, il centro Botìn a Santander, che diventa riflessione sul processo creativo. Per capire che l’arte, sia essa cinema o architettura, non è un atto prevedibile. 

2 - Zelbio Cult

zelbio-3

Torna Zelbio Cult sabato 18 luglio con il tradizionale appuntamento con l’arte: Giovanni Agosti (Milano, 1961), storico dell'arte e critico d'arte, allievo di Salvatore Settis alla Scuola Normale Superiore di Pisa, professore di Storia dell’Arte Moderna all’Università statale di Milano, tra i maggiori studiosi del Rinascimento (Foppa, Bramantino, Luini) e curatore di importanti mostre (tra cui, memorabile, quella dedicata al Mantegna al Louvre di Parigi nel 2008) racconta “Il gran teatro montano” di Varallo a partire dallo storico saggio di Giovanni Testori pubblicato nel 1965 da Feltrinelli, da poco tornato in libreria in una nuova edizione con la sua preziosa curatela.  Il Sacro Monte di Varallo è un luogo magico, benché ancora oggi non abbastanza conosciuto, dove la natura incontra l'architettura, la fede, la storia, la pittura, la scultura: è costituito da numerose cappelle che si trovano su un altopiano in fondo alla Val Sesia, abitate da sacre rappresentazioni della vita e della passione di Gesù realizzate per mezzo di sculture di legno e terracotta dipinte a grandezza naturale. L'artista Gaudenzio Ferrari, protagonista del saggio di Testori, ne è stato il “regista”. Due appassionati cultori di Testori, Besio e Agosti, dialogano di fede, arte e paesaggio, partendo da Varallo e giungendo a un altro dei Sacri Monti prealpini (Patrimonio Unesco), quello della Beata Vergine del Soccorso a Ossuccio, sul lago di Como.

3 - Storie di Cortile

mjusica ripostiglio-2

La rassegna organizzata da Andrea Parodi, riparte sabato 18 luglio nell’incantevole parco della Villa Sormani di Pomelasca a Inverigo con un’altra band che arriva dalla Toscana: i Musica da Ripostiglio. Ancora una volta, ed è un vero peccato visto il ricco programma, la città di Como non ha trovato spazio per la rassegna che continua a mietere successo iun Brianza. Loro si chiamano Musica da Ripostiglio, perché “da camera” gli sembrava eccessivo. Sono in quattro e danno spettacolo, facendo divertire il pubblico con un repertorio a metà strada tra lo scanzonato e l’impegnato, tra l’inedito e il citato. L’ironia non fa difetto a questo gruppo nato dal ventennale sodalizio artistico tra il cantautore Luca Pirozzi e il chitarrista Luca Giacomelli, a cui si sono aggiunti Raffaele Toninelli al contrabbasso ed Emanuele Pellegrini alla batteria e alle percussioni. Una singolare proposta che spazia  tra canzoni originali e classici italiani (Conte, Carosone, Celentano), in un’atmosfera tipicamente retrò in cui lo swing dei primi anni del ‘900 si tinge di influenze gitane e latino-americane, con un accurato lavoro sui testi, originali e irriverenti. I Musica da Ripostiglio divertono, improvvisano, con freschezza e semplicità, con una proposta emozionante e originale, in grado di coinvolgere un pubblico di tutte le età. Un gruppo, che sin dalla propria nascita ha stretto legami col mondo del teatro, in particolare con attori quali Pierfrancesco Favino, Paolo Sassanelli, Rocco Papaleo, Mariangela D’Abbraccio, Sergio Rubini, Alessandro Haber, Giovanni Veronesi, che hanno voluto le loro musiche nei propri spettacoli. Il concerto comincerà alle ore 21. L’ingresso è libero ma con prenotazione dal sito. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà presso l’Auditorium del Teatro Santa Maria di Inverigo.

4 - Le ville più belle da visitare sul Lago di Como

balbianello-dal lago di como.-2

Il Lago di Como sempre al top nel gradimento dei turisti di tutto il mondo grazie alle bellezze del paesaggio che si sposano con le meraviglie create dall'uomo. Il Lario, infatti, è conosciuto a livello internazionale anche per le spettacolari ville storiche che si affacciano sulle sue sponde: non soltanto in tempi recenti, infatti, il lago di Como è stato scelto come meta di vacanza e relax, ma già in passato è stato una delle mete di villeggiatura lombarde predilette dai nobili, che amavano ospitare artisti e letterati. Un'eredità che è rimasta ben visibile nelle tante ville che impreziosiscono le sponde del lago, incastonate come gioielli. E oggi che il Lario è una meta alla portata di tutti, quelle dimore costituiscono un'attrattiva irresistibile per i turisti. Alcune sono private, ma altre possono essere visitate, interamente o solamente i giardini che già di per sè, con i loro colori e la loro vista mozzafiato, sono un tesoro nel tesoro. Alcune sono aperte solo in determinati periodi dell'anno. Basta informarsi per organizzare una gita indimenticabile. Da non perdere anche le Sere d'Estate del Fai.

5 - Le camminate più belle sul Lago di Como

lago como nesso mp-2

Visitare il Lago di Como a partire dalle camminate e dalle escursioni che portano nei punti più panoramici del Lario o alla scoperta di sentieri pieni di storia e natura, è una meravigliosa esperienza in tutte le stagioni.  Il Lario non ha certo bisogno di presentazioni: è uno dei più belli d’Europa e uno dei più popolari e gettonati tra i turisti internazionali, ma anche per chi si sposta per una gita fuori porta. Ma lago di Como non è solo ville, vip e gite in barca: tra le forme di turismo non bisogna dimenticare quello degli escursionisti, degli amanti del trekking o anche solo di chi vuole fare una passeggiata alla domenica con la famiglia. Ecco allora, con l’avvicinarsi dell'estate, una piccola lista di camminate che non pretende ovviamente di essere esaustiva, dal momento che gli itinerari e le passeggiate sul lago di Como sono tantissime! Ne abbiamo scelte 5 tra le più "popolari". Non prendetela come una classifica vera e propria (impossibile dire quale sia la migliore!), ma come alcuni suggerimenti di passeggiate, alcune alla portata di tutti, altre leggermente più impegnative, per organizzare una gita fuori porta.

6 - I migliori rifugi sul Lago di Como

rifugio sev-2

Giorni che corrono verso l'estate e c'è già chi cerca rifugio in uno dei magnifici lidi del lago di Como o nei luoghi più belli dover fare un tuffo ma c'è anche chi ama salire in quota per cercare un po' di rifrigerio. Così abbiamo scelto dieci rifugi da raggiungere in poco tempo da Como. Non occorre essere esperti scalatori: queste mete sono facilmente raggiungibili da tutti e non sono necessarie attrezzature particolari in questa bella stagione estiva: occorrono solo un paio di scarponcini da montagna ma soprattutto buone gambe. Molti di questi rifugi sono particolarmente apprezzati dagli amanti della montagna anche nelle belle giornate invernali, tuttavia è l'estate il momento migliore per trascorrere una bella giornata, godendo da queste vette di incredibili panorami. E soprattutto di luoghi mai affollati. 

7 - I Migliori aperitivi con vista mozzafiato

terrazza 241-2

Se siete in cerca di un posto tranquillo, lontano dai rumori della città, vi proproniamo la nostra guida all'aperitivo sul lago di Como. Dopo le trattorie con vista mozzafiato sul Lario, abbiamo scelto alcuni luoghi iconinci dove poter fare un gustoso aperitivo senza rinunciare al panorama unico del nostro Lario, che in estate si fa ancora più seducente. Da Como fino a Cremia, muovendoci da una sponda all'altra  del lago, toccando Torno, Tremezzo, Lenno, Bellagio, Faggeto, Carate Urio, Laglio e Cernobbio. Scopriteli tutti e trovate il vostro preferito. 

8 - I migliori percorsi in Mountain Bike

mtb lago di como 4-2

Il mondo della MTB vanta decine di migliaia di appassionati in tutta Italia. Anche se i percorsi intorno al Lago di Como non sono ancora così noti, il paesaggio e i sentieri che possono offire sono estremanente spettacolari e con diversi gradi di difficoltà. Dopo i rifugi, le camminate e i luoghi dove andare a correre abbiamo provato a mettere insieme i 5 percorsi più interessanti anche grazie a  Como Bike Experience e a un grande esperto di questo sport come Michele Bollini, autore delle foto di questo articolo, che dice: "Questi sono i più belli ma anche i più tecnici, sono quelli che maggiormente prediligo anche se non sono per tutti. Ci vuole comunque una buona tecnica di base e anche un buon allenamento sia che li affronti in Mtb che in e-mtb (pedalata assistita). Su tutti questi percorsi il panorama e le viste su lago e montagna è assicurato, alcune volte è anche mozzafiato. Sono impegnativi ma anche molto gratificanti . Il mio preferito è la Dorsale dei Monti Lariani. Lo faccio spesso, da Brunate a Bellagio attraverso il Bollettone, il Palanzone, la Colma di Sormano e il San Primo si arriva a Bellagio. 

9 - I posti più belli dove fare il bagno

bellagio 2020-1 mp

Appena arrivano giornate di sole sul Lago di Como fanno subito pensare a quanto sarebbe bello fare il bagno nelle sue acque, a patto di immergersi, però, nei punti dove l'acqua è più bella e dove il paesaggio è più gradevole. I luoghi ideali non mancano. Alcuni sono già noti ai più, perché comodi da raggiungere o perché vicini a servizi come bar, ristoranti e fermate del bus, altri, invece, non sono così noti alla massa perché più difficili da trovare, ma rappresentano vere e proprie chicche per chi ha voglia di scoprire il Lago di Como godendosi una bella giornata balneare. Ecco, dunque, un elenco dei 10 posti più belli del lago dove fare il bagno, senza pretesa, però, di stilare una classifica. Quella sta a voi, fateci sapere cosa ne pensate.

Dove noleggiare una barca sul Lago di Como

barca-lago-como-2

Con l'arrivo della bella stagione e per chi non possiede una barca il Lario offre molte possibilità per noleggariarne una anche senza patente nautica. L'offerta non manca e ci sono possibilità per tutte le tasche. Vediamo quali sono le regole e dove ci si può rivolgere per affittare un motoscafo e scoprire il Lago di Como attraversandolo nei suo angoli più nascosti e incantevoli. Osservare le ville più importanti dalla barca è un'esperienza unica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Potrebbe interessarti: https://www.quicomo.it/eventi/weekend/10-11-12-luglio-2020.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Incidente sulla A9 in direzione Como a causa di un cervo: lunghe code

  • Canzo, ecco dove vive ancora lo Spirito del bosco: la camminata che vi porterà in un mondo incantato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento