Cosa fare questo weekend a Como

Festival a due voci, libri, concerti, artigianato e tutte le mostre in città

Marzadori al Sociale

Torna in città fino a domenica 18 novembre il Festival A due voci, uno degli appuntamenti culturali più importanti dell'anno che si svolge a Como. A due voci è un’iniziativa forse unica nel panorama dei festival e delle rassegne culturali europee. Una manifestazione che da cinque anni cerca di riannodare due mondi apparentemente distanti: la filosofia e la musica. L’obiettivo è quello di inserire la riflessione e la pratica musicale all’interno di una mappa filosofica e culturale più ampia strappandola, almeno per qualche giorno, dalla mera funzione di svago e di intrattenimento così come dalla sterile pratica per pochi cultori eletti. 

Due le presentazioni con l'autore; "Chiamami sottovoce" di Nicoletta Bortolotti verrà presentato alla Ubik di Como venerdì 16 novembre alle 18. Interviene Giorgio Albonico; "E dal cielo caddero tre mele" di Narine Abgarjan verrà presentato alla Ubik di Como sabato 17 novembre alle 18. Interviene Sara Cerrato e Clauda Zonghetti.

L’Associazione Antonio e Luigi Palma per la cura del dolore al fine di estendere la conoscenza del lavoro svolto e per raccogliere fondi oggi essenziali per lo svolgimento delle numerose attività organizza, grazie al sostegno di aziende sponsor, il concerto benefico con il violinista Davide Alogna e il pianista Fiorenzo Pascalucci. Il concerto si terrà venerdì 16 novembre alle ore 20.45 nella Sala Bianca del Teatro Sociale di Como e il ricavato della serata sarà interamente devoluto all’Associazione (il costo del biglietto è di euro 30).

Il 16-17-18 e 23-24-25 novembre si svolgerà la XX edizione di  Artiginato e… dintorni - Mostra Mercato dell’Artigianato e dell’Idea Regalo, al Palazzo Storico delle Esposizioni di Mariano Comense un prestigioso e classico palazzo distribuito su tre piani espositivi con un’area disponibile di oltre 1.800 mq, che offre un’immagine ricercata e di raffinato impatto e che ha, da oltre 18 anni, una tradizione come sede di manifestazioni di successo rivolte al grande pubblico. 

Sulutumana in concerto a Cernobbio sabato 17 novembre per lanciare la Giornata Nazionale delle Colletta Alimentare 2018. Una serata insieme, rivolta a tutti, per invitare la cittadinanza a partecipare alla raccolta di cibo per i poveri. Un’opportunità, questo evento di lancio, anche finalizzato alla raccolta fondi (l'ingresso è a offerta libera) per sostenere le spese vive della Colletta Alimentare, nata, innanzitutto, dalla sensibilità dei Sulutumana. Il concerto si svolgerà al Palazzetto di Cernobbio, sabato 17 novembre dalle ore 21. L’idea è quella di passare una serata insieme a chi lo vorrà, riproponendo le ragioni e raccontando le storie della Colletta e ascoltando le fantastiche storie raccontate nelle canzoni dei Sulutumana.

Primo appuntamento della Stagione 2018-2019, sabato 17 novembre 2018, ore 20.30, al Teatro di Chiasso. Dove va la famiglia? Ha ancora senso? Se lo chiederanno i protagonisti di questo spettacolo sul matrimonio che apre la stagione. Dopo 20 anni, Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, la straordinaria coppia di Grease, torna a lavorare insieme per la prima volta in una commedia inedita, scritta e diretta da Gabriele Pignotta.

Il primo appuntamento della stagione concertistica del Teatro Sociale di Como è in programma domenica 18 novembre alle ore 17.00: Doppio Concerto, promosso in collaborazione con l’Associazione Musica con le ali.  Sul palcoscenico Laura Marzadori, primo violino dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, insieme a Erica Piccotti, giovane violoncellista prodigio, si esibiranno per una serata tutta dedicata al compositore Johannes Brahms, insieme all’Orchestra Carlo Felice Di Genova diretta dal M° Giuseppe Acquaviva.

Al Broletto di  Como fino al 18 novembre la mostra “Donne cancellate, riportiamole a casa. L'archivio dell'ex Ospedale Psichiatrico San Martino di Como nelle fotografie di Gin Angri”, a cura dell’associazione Oltre il gairdino Onlus in collaborazione con l’assessorato alla Cultura e con il sostegno economico della famiglia di Giannino Brenna, di Graziano Brenna e della "Fondazione Bertolaso-Totaro-Sponga".  La mostra è curata dal critico Roberto Mutti, che parteciperà all’inaugurazione. 

La mostra di Manlio Rho intitolata Il senso del colore”, prosegue al Museo della Seta di Como, fino al 31 marzo 2019. L'esposizione curata da Luigi Cavadini e Francina Chiara esplora le pratiche dell’artista in ambito tessile, dove egli ha esercitato le sue molteplici competenze nella veste di disegnatore e di esperto di colore, nell'insegnamento alla scuola Setificio di Como e nella consulenza a numerose aziende del settore.  Attraverso materiali databili tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta del Novecento, la mostra mira a ricostruirne il percorso da cui si palesa come l’attività di Rho sveli le importanti influenze reciproche tra le diverse arti: geometria e astrazione che caratterizzano le sue opere pittoriche possono essere infatti meglio comprese alla luce del continuo confronto con la pratica della costruzione di un pattern tessile e grazie alla composizione di forme e colori che ne costituiscono l’essenza.

Prosegue a Como la settima edizione di StreetScape, la mostra pubblica di Urban Art diffusa nelle piazze e nei cortili della città, a cura di Chiara Canali e Ivan Quaroni, organizzata dall’Associazione Culturale Art Company in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Como. StreetScape7, in programma fino al 18 Novembre 2018, è un progetto itinerante che intende far riflettere sulle nuove possibilità di interazione tra l’arte contemporanea e il tessuto urbano della città, che per l’occasione ospita l’installazione di opere, interventi e sculture in rapporto con l’estetica dei luoghi.

Prosegue in città anche Miniartextil, la principale rassegna di fiber art contemporanea, fino al 18 novembre 2018 a Como all'ex Chiesa di San Francesco, e torna il suo cuore espositivo, le opere di piccolo formato realizzate con tecniche o materiali tessili che tanto hanno contribuito a portare il nome della mostra e di Como nel mondo.. Sarà forse il filo roteante che crea una figura astratta, ma soprattutto scintillante di Soo Sunny Park, nell’abside di San Francesco con la sua UNWOVEN LIGHT a imprimere nuova luce nel nostro modo di vedere gli uomini? Perché tutto in questa opera si costruisce, dilata, amplifica grazie alla torsione del filo di metallo e alla luce, naturale o artificiale. O sarà forse la grande Maria Lai con il suo ROSSO E NERO, due colori che non lasciano campo a indugi. La Lai, che ci onoriamo di avere già ospitato nel 2004 e nel 2015, dopo l’ultima Biennale Arte di Venezia 2017, solca oggi le sale dei più importanti musei del mondo e, a febbraio 2019, sarà alla prestigiosa Boesky Gallery di New York. Letta così sembra una delle tante gallerie radical chic di NY, in realtà è il serbatoio di opere, idee e artisti del MoMA. 

Le altre mostre 

Fino al 16 novembre nuova iniziativa dell'associazione culturale The Art Company Como con la mostra del Portale degli Angeli realizzato dall'artista Antonio Teruzzi di Brugherio. Nell'occasione verrà presentato anche un libro d'arte che descrive la complessa opera dell'artista brianzolo con i testi di Felice Bonalumi e Pietro Montorfani. Realizzato in sole 200 copie numerate, di cui 60 arricchite con un'incisione originale dell'artista, sarà uno strumento utile per capire e approfondire l'istallazione.

Fino al 6 gennio 2019 presso la Tenuta dell'Annunziata di Uggiate Trevano, si svolge Presenze Ingombranti. In questa mostra saranno esposti gli scatti che quattro fotografi hanno dedicato alle sculture pubbliche della città di Como, e alcune proposte di sculture monumentali per il capoluogo lariano formulate da quattro tra studi architettonici e architetti artisti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Scomparso da casa, ritrovato in fin di vita in un bosco a Villa Guardia

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Como, fermato con un assegno da 100 milioni prima della dogana

Torna su
QuiComo è in caricamento