Eventi

Il coronavirus non ferma la risottata a Lugano: in 4mila per l'evento

In Ticino nessuna restrizione

La paura del coronavisrus non ha fermato la classica risottata di carnevale a Lugano. La risottata è stata infatti una vera festa e come ogni anno ha visto la partecipazione di migliaia di persone. L'incontro è stato questa mattina, 24 febbraio 2020, intorno alle 11.30 in piazza Riforma. Tutti i presenti, si parla di più di 4000 persone, si sono goduti la deliziosa pietanza offerta alla popolazione. 

Nessuna mascherina antivirus, ma grandi sorrisi e maschere di carnevale, in una giornata di sole che di certo ha aiutato l'ottima riuscita dell'evento. L'unico invito è stato quello di seguire le direttive cantonali, che consigliano di lavarsi spesso le mani e di avere "certe cautele a livello preventivo".

Ricordiamo che da parte degli organizzatori e della Svizzera non era stato posto alcun divieto nei confronti degli italiani. 

La novità sono state le stoviglie lavabili, per aiutare l'ambiente. Al fine di utilizzarle è stata chiesta una caparra, restituita poi a fine pasto.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coronavirus non ferma la risottata a Lugano: in 4mila per l'evento

QuiComo è in caricamento