rotate-mobile
Mostre

Miniartextil, una mostra breve ma intensa

3500 presenze, molti gli stranieri

Si è chiusa ieri con un bilancio di oltre 3500 presenze in un mese (un terzo pubblico dall’estero il resto italiano, svizzero e comasco)  la mostra Miniartextil 32 Denudare feminas Vestis e con la consegna del premio ARTE&ARTE - intitolato alla memoria di Nazzarena Bortolaso, imprenditrice, donna di cultura, visionaria interprete del suo presente e co-fondatrice, con Mimmo Totaro, di Miniartextil, scomparsa nel 2022 - all’artista comasco Antonio Bernardo per l’opera “La sirena veste” (tecnica mista, uso di vari materiali, tulle, cotone, cartone) le motivazioni del premio a Bernardo: in primo luogo per l’attinenza dell’opera al tema della mostra, in secondo luogo per la novità dell’immagine che riprende i profili della donna sirena e della sua trasparenza, in terzo luogo per la tecnica esecutiva raffinata e precisa che le conferisce una leggerezza.

"La mostra è andata molto bene nonostante la breve durata - solo un mese  - e il periodo – un rovente agosto. Sono felice e ringrazio di cuore per la proficua collaborazione il Comune di Como, in particolare l’assessore Enrico Colombo e il suo staff, che ci ha supportato e messo a disposizione san Pietro in Atrio,  spazio straordinario. – commenta Mimmo Totaro organizzatore di Miniartextil -  Abbiamo ricevuto tante manifestazioni di stima, affetto e i complimenti  da critici d’arte, galleristi e artisti per la qualità delle opere esposte e per l’allestimento espositivo d’arte contemporanea che perfettamente si sposava con gli affreschi della Chiesa. Prosegue Totaro - Tra le iniziative che abbiamo organizzato voglio ricordarne due in particolare: la performance dell’Orchestra della Natura, apprezzata da un numeroso pubblico emotivamente coinvolto  e la visita guidata organizzata per la CSIA, la scuola cantonale d’arte di Lugano, che ha un poco compensato la mancata presenza degli istituti comaschi e lombardi chiusi per vacanze estive": 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miniartextil, una mostra breve ma intensa

QuiComo è in caricamento