Mostre

Venezia celebra il mito di Casanova grazie all'imprenditore comasco Carlo Parodi

A Pasquetta inaugura a Palazzo Papafava il Casanova Museum & Experience

L'idea è di Carlo Parodi, imprenditore comasco che da oltre un anno - dopo aver osservato le migliaia di turisti che si recavano in quell'angolo un po' nascosto di Venezia, Calle Malipero, solo per rendere fare una foto alla targa che ricorda Giacomo Casanova - era in cerca di un luogo che potesse ospitare un museo con sei aree tematiche a rappresentare la vita del più celebre seduttore di tutti i tempi. L'inaugurazione avverrà il 2 aprile, giorno del compleanno di Casanova, a Palazzo Papafava a Canareggio, storica dimora che si affaccia sul canale della Misericordia. Più di 500 i metri quadrati di tessuto utilizzati al Casanova Museum & Experience: Abs Group ha realizzato le architetture tessili, strutture in alluminio rivestite proprio da tessuto stampato e in molti casi retroilluminato, che definiscono gli spazi del percorso museale della mostra. 

La location

Un format altamente innovativo sia per la flessibilità delle strutture stesse, sia per la capacità di ricreare lo spazio desiderato evitando di fatto qualsiasi intervento invasivo sull’opere murarie, rispettando quindi l’integrità del patrimonio artistico e architettonico della location. Sempre in tessuto sono state realizzate le pareti oscuranti, quelle che accolgono le proiezioni dei video, i tantissimi teli sospesi a soffitto alcuni dei quali lunghi fino a tre metri. L’accostamento di tessuti diversi, alcuni leggeri e permeabili alla luce, stampati con immagini e grafiche, altri dalla trama compatta e arricchiti da contenuti testuali, genera un allestimento dinamico, che conferisce ad ogni sala un carattere particolare. La retroilluminazione delle strutture crea inoltre un alternarsi di ambienti luminosi e oscurati, accentuando l’aspetto emozionale ed esperienziale dell’intero percorso.

Il palazzo e l'alcova

Sede del museo, come detto,  è il palazzo Pesaro Papafava, all’interno del quale è stato creato un percorso interattivo e multimediale, curato da Ett Spa, che si snoda in sei sale arricchite da tecnologie all'avanguardia e che desidera rendere la figura di Casanova quanto più attuale e vicina alla realtà possibile. Punto di forza del progetto espositivo è l’architettura tessile di Abs Group, azienda veneta specializzata da oltre 25 anni nella stampa sublimatica su tessuto, che ha reinventato l’utilizzo di questo materiale e le molteplici applicazioni che esso consente in ambito allestitivo e museale. Con il tessuto è stato perfino realizzato il soffitto della cosidetta “alcova” andando a ricreare l’affresco tipico dell’epoca settecentesca in cui Casanova viveva.

È un allestimento innovativo e multimediale che accoglie ologrammi, installazioni caleidoscopiche, exhibit interattivi e video proiezioni e che permette al visitatore di immergersi in scenografie, proiezioni e ricostruzioni virtuali quasi fosse uno spettacolo. Un’esperienza coinvolgente e dinamica

Nel bookshop del museo sarà possibile acquistare anche una bottiglia di Prosecco, che sempre Parodi ha voluto dedicate a Casanova all'interno della sua produzione di bollicine. L'obiettivo del Casanova Museum & Experience, aperto tutti i giorno dalle 10 alle 20, è di arrivare a 60.000 visitatori nel primo anni di attività. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia celebra il mito di Casanova grazie all'imprenditore comasco Carlo Parodi

QuiComo è in caricamento