I jeans sotto la tonaca, Giuseppe Guin torna in libreria

«In quei travagliati anni Settanta, tutti noi siamo stati vittime di un processo storico tormentato, null’altro che i vinti nel corso di una dura battaglia scatenatasi dentro e fuori la Chiesa cattolica. Ma oggi, nemmeno a me è chiaro se sia stato giusto togliersi quell’abito o, se invece, sarebbe stato più coerente continuare ad indossarlo, seguitando tenacemente nell’intento di cambiare la Chiesa di Dio, le sue imperdonabili decadenze terrene e le sue intollerabili contraddizioni nella dottrina. Così, comunque, è andata e nessun rimpianto, o rimorso, è mai sopraggiunto a segnare i giorni che si sono succeduti. E, oggi, la mia tonaca con la cerniera lampo è piegata nell’ultimo cassetto del comò,mentre non so che fine abbiano fatto i jeans scoloriti e il dolce vita rosso».

Così Giuseppe Guin, giornalista e scrittore, racconta quello che potrebbe essere il suo libro più sorpendente. I Jeans sotto la tonaca è una autobiografia che riserverà infatti molto sorprese ai letttori. Il volume, edito da Dominioni, sarà in libreria dal 20 novembre. La prima presentazione ufficiale si terrà martedì 5 dicembre in Pinacoteca a Como. Giuseppe Guin dialogherà con Marco Mazzone, autore della prefazione e presidente del Cdo di Como, Mauro Magatti, sociologo, editorialista, docente. L'incontro sarà presentato da Elena Tambini, giornalista Mediaset.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Cresta Alta, un nuovo locale per tutti a Como: ecco l'offerta speciale per i nostri lettori

    • dal 7 al 31 maggio 2021
  • Torna a maggio il Festival della Luce, tutto il programma dell'edizione 2021

    • Gratis
    • dal 15 al 23 maggio 2021
    • Varie sedi
  • Spostato a maggio 2021 il Concorso Eleganza Villa d'Este

    • dal 28 al 30 maggio 2021
    • Grand Hotel Villa d’Este e Villa Erba
  • Swissminiatur: Sconti imperdibili per visitare la Svizzera in miniatura

    • dal 6 al 31 maggio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    QuiComo è in caricamento