La zucca, intagliata o in padella, è regina dell'inverno: a Erba e Mariano Comense due eventi dedicati

Al via Zucca Day negli AgriMercati lariani

Zucche intagliate e ornamentali stregano grandi e piccini ed è successo per lo Zucca Day promosso all'AgriMercato di Erba per Halloween. Due gli appuntamenti nel comprensorio lariano dedicati alla regina dell’inverno, che la si preferisca intagliata o in padella.

Oggi, venerdì 25 ottobre 2019, al mercato di Erba erano presenti svariate tipologie di zucche e, per conoscerle, è stato distribuito il vademecum “Zucca e Halloween”, realizzato dalla Coldiretti Como Lecco.
Domani, sabato 26 ottobre, si replica all’agrimercato di Mariano Comense, allestito nel parcheggio di Porta Spinola.

La zucca, l’ortaggio più grande del mondo, in questi giorni è protagonista indiscusso di ricette e serate a tema, lasciando spazio sia alla tradizione che alla fantasia. Le specialità alimentari con la zucca o con la sua farina sono svariate, tra le tante l'utilizzo più "nobile" è quello dei celebri tortelli di zucca (nelle diverse versioni, con mostarda, marmellata, amaretti o mandorle) per i quali è necessaria una zucca dolce, compatta, non granulosa e un po' farinosa. Gettonatissimi sono anche gli gnocchi e i tortelli di zucca, la zucca fritta, al forno o ridotta in purè, la crostata di zucca, ecc.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricette da preparare in casa oppure, come suggerisce Coldiretti, "da gustare negli agriturismi del territorio lariano che, per l’occasione, proporranno menù a base di zucca e dei prodotti della nostra agricoltura.
“E' interessante riscoprire e valorizzare produzioni dimenticate, eppure ben presenti due-tre millenni or sono nelle nostre terre - sottolinea il presidente dell’Associazione AgriMercato di Campagna Amica Francesca Biffi -, come la birra stessa, che ha preceduto l’insediamento della vite nelle nostre colline, o il sidro, altra bevanda molto legata alla cultura dei popoli celti che abitavano la pianura padana prima della conquista romana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Lago di Como, prendono il sole completamente nudi: multati

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

  • Laura, negoziante guerriera, dice no a Como duty free

Torna su
QuiComo è in caricamento