X Factor a Como, intervista a Francesco Facchinetti

Questa mattina, in occasione del secondo giorno di provini di X Factor in piazza Cavour a Como, c'era anche lui, il conduttore del Talent Show di Rai Due: Francesco Facchinetti, nome d'arte DJ Francesco. QuiComo lo ha intervistato nella sala...

Questa mattina, in occasione del secondo giorno di provini di X Factor in piazza Cavour a Como, c'era anche lui, il conduttore del Talent Show di Rai Due: Francesco Facchinetti, nome d'arte DJ Francesco. QuiComo lo ha intervistato nella sala dell'Hotel Barchetta dove si sono svolte alcune delle audizioni degli aspiranti cantanti. L'artista, apparso un po' provato dagli intensi impegni di lavoro, è stato comunque molto disponibile con tutti, ammiratori, provinanti e giornalisti e si è concesso a strette di mano e autografi. Facchinetti non era però tra i selezionatori. Come lui stesso ha spiegato “sono qui per salutare i partecipanti che hanno bisogno di un supporto e vedere un volto di X Factor, e poi sono qui per le registrazioni che andranno in onda nella fascia pomeridiana, quelle che costituiscono il cosiddetto “day time”. DJ francesco ha poi spiegato che “quest'anno le richieste di ragazzi che vorrebbero partecipare a X Factor sono addirittura 80mila, cioè il doppio dell'anno scorso”. Solo per la tappa comasca le richieste sono state quasi 5mila. Il conduttore infine ha espresso una critica costruttiva nei confronti delle modalità di voto del concorso di Sanremo che negli ultimi due anni ha visto arrivare primi due ex partecipanti di Amici di Maria De Filippi. “Il metodo di votazione di Sanremo è sbagliato – ha detto Facchinetti – perché il metodo di votazione legato agli sms richiama tanti voti per chi magari nell'arco di quell'anno ha avuto tanti votanti tramite sms, per esempio i vincitori dei reality. Votanti che votano indipendentemente dalla canzone, indipendentemente da quello che succede a Sanremo, ma che votano per partito preso. Hanno votato due mesi prima e lo rifanno. Bisognerebbe, invece, fare un misto tra sms, giuria di qualità, ma fatta davvero di qualità e non fatta di persone che non capiscono di musica, e poi una giuria demoscopica”. Guarda la video intervista a Facchinetti.

Si parla di

Video popolari

X Factor a Como, intervista a Francesco Facchinetti

QuiComo è in caricamento