Cultura

Villa Olmo, la mostra "Com'è viva la città" rischia il record negativo di visite dal 2004

"Com'è viva la città" rischia di essere la mostra di Villa Olmo meno visitata degli ultimi 11 anni, prendendo il 2004 come riferimento per l'inizio degli eventi d'arte (grandi e meno grandi) coinciso con l'esposizione dedicata a Mirò. A lasciar...

Mostra: 4mila visitatori nel primo mese. Due questioni su triennio Cavadini e Villa Olmo

"Com'è viva la città" rischia di essere la mostra di Villa Olmo meno visitata degli ultimi 11 anni, prendendo il 2004 come riferimento per l'inizio degli eventi d'arte (grandi e meno grandi) coinciso con l'esposizione dedicata a Mirò. A lasciar ipotizzare questa prospettiva sono i numeri ufficiali degli ingressi a domenica scorsa: 10.336. Il che significa che considerando per comodità tutti i giorni in questione dall'apertura del 17 luglio scorso allo scorso fine settimana (pur tenendo a mente le chiusure settimanali al lunedì, ma anche gli oltre mille ingressi omaggio), l'evento ideato da Palazzo Cernezzi e realizzato dai privati di Sae ha totalizzato una media di circa 120-121 persone al giorno. Proiettando questa media sulla cinquantina di giorni scarsi restanti da domenica scorsa alla chiusura dei battenti del 29 novembre prossimo, si dovrebbero sommare ai 10.336 ingressi conteggiati finora altri 6mila circa. Arrivando, in ipotesi, persino sotto il dato finale della prima mostra del trittico voluto dall'assessore alla Cultura Luigi Cavadini, il capitolo dedicato ad Antonio Sant'Elia che totalizzò 17mila visitatori (la mostra 2014 ne contò 23mila). Ovvio che, vista l'assenza assoluta di scientificità dei calcoli - e magari confidando nelle visite scolastiche da qui a fine novembre - i numeri vanno presi come pura indicazione di massima. Ma la sensazione che, in assenza di exploit clamorosi nelle prossime settimane, la linea di galleggiamento resti comunque quella di due anni fa, che suscitò aspre critiche e forti polemiche politiche, è piuttosto netta. E, se così fosse, per nulla esaltante, anche considerando i 4 mesi e mezzo di durata con annessa "requisizione" di Villa Olmo per qualsivoglia altro evento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Olmo, la mostra "Com'è viva la città" rischia il record negativo di visite dal 2004

QuiComo è in caricamento