Domenica, 13 Giugno 2021

Teatro Sociale, la nuova stagione legata a Expo

Un modo decisamente insolito e accattivante per presentare la prossima stagione (Stagione notte 2014-2015) del Teatro Sociale di Como, Il canto della Terra. Barbara Minghetti, presidente del Teatro Sociale, ha scelto di dare un assaggio alla...

Un modo decisamente insolito e accattivante per presentare la prossima stagione (Stagione notte 2014-2015) del Teatro Sociale di Como, Il canto della Terra.

Barbara Minghetti, presidente del Teatro Sociale, ha scelto di dare un assaggio alla città di quello che saranno gli spettacoli in programma per la prossima stagione teatrale che inizierà il 26 settembre con il Don Giovanni di Mozart per la regia Graham Vick. L’orchestra verrà diretta da José Luis Gomez-Rios. “Il modo che ci appartiene è quello di aprirci alla piazza e di far entrare la piazza nel teatro”, ha spiegato Minghetti. Piazza Verdi, davanti al Teatro Sociale, è diventata ieri sera (martedì 17 giugno 2014) lo scenario per poter assaporare quelli che saranno gli spettacoli proposti durante la prossima stagione teatrale.

Il canto della Terra ha ottenuto il patrocinio dell’Esposizione Universale per aver inserito in rassegna molti spettacoli con contenuti fortemente legati ai temi di Expo. Nell’ambito del Cartellone saranno presenti eventi legati al cibo e alla natura in linea con il grande tema di Expo 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita.

Uno degli spettacoli con cui si inizierà questo percorso sarà A cena in scena…Tra Cibo e Cultura, il pubblico verrà ospitato sul palcoscenico e potrà assistere a “un moderno simposio in cui l’alternarsi di cibo, arte e letteratura farà da filo conduttore ad un’esperienza dei sensi, dell’intelletto e dello spirito”. Anche alcuni concerti avranno come fil rouge il tema tra uomo e natura: l’11 aprile si esibirà la Celtic Harp Orchestra formata da 30 arpe mentre il 17 aprile il teatro ospiterà la Vegetable Orchestra di Vienna che si esibisce in tutto il mondo con i suoi particolari strumenti fatti di ortaggi freschi.

Ci sarà tanto altro ancora, anche la danza con lo spettacolo Duum della compagnia teatrale Sonics stupirà il pubblico l’esibizione di un attore e otto acrobati che racconteranno la storia degli abitanti di un regno sotterraneo ostile e i tentativi di riconquistare il mondo perduto della superficie. Per i bambini ci sarà in programma lo spettacolo Bleu! e per loro è stato pensato anche l’intero Progetto Opera Education con opere proposte per un pubblico che va dagli otto mesi ai diciotto mesi.

Il secondo titolo in programma il 16 e il 18 ottobre è Adriana Lecouvreur di Cilea diretto da Carlo Goldstein e firmato da Ivan Stefanutti. A dicembre, il 3 e il 5, nel Teatro Sociale risuoneranno le arie del Nabucco di Verdi, mentre il 19 e il 21 torna l’opera Les Contes d’Hoffmann. La stagione lirica si chiuderà con la tragedia di Puccini Madama Butterfly.

La stagione concertistica partirà il 19 ottobre con l’atteso ritorno dell’Orchestra della Svizzera Italiana mentre la stagione di prosa debutterà con un grande classico Arlecchino servitore dei due padroni, prodotto dal Piccolo Teatro di Milano.

Novità di quest’anno è la Carta Giovani, promossa dal Teatro Sociale di Como in collaborazione con l’A.L.T.R.O. Si tratta di una proposta speciale per gli under 30 con particolari agevolazioni per i più giovani che potranno accedere con una card agli spettacoli teatrali. Il calendario completo della prossima stagione teatrale su teatrosocialecomo.it
Si parla di

Video popolari

Teatro Sociale, la nuova stagione legata a Expo

QuiComo è in caricamento