menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
scheletro-grimoldi

scheletro-grimoldi

Piazza Grimoldi, folla per ammirare i reperti. Lo "scheletro perfetto" è la star

Foto Twitter Comune di Como Nel segno del successo della serata informativa organizzata mercoledì scorso dal Comune di Como nella chiesa di San Giacomo (qui resoconto e foto), anche oggi le visite guidate organizzate da Palazzzo Cernezzi...

Foto Twitter Comune di Como

Nel segno del successo della serata informativa organizzata mercoledì scorso dal Comune di Como nella chiesa di San Giacomo (qui resoconto e foto), anche oggi le visite guidate organizzate da Palazzzo Cernezzi d'intesa con la Soprintendenza e con il progettista della futura piazza Grimoldi per ammirare i reperti emersi durante gli scavi si sono rivelate grandemente apprezzate e partecipate dalla cittadinanza. Circa 500 i comaschi che nel corso della giornata hanno colto l'occasione per vedere da vicino i resti della Como antica, affidandosi alle spiegazioni della Soprintendente Nicoletta Cecchini, dell'architetto che ha progettato la riqualificazione della zona, Stefano Seneca, e di tutti i professionisti che si sono messi a disposizione per far conoscere senso e significato dei numerosi rinvenimenti.

grimoldi-visite Foto Twitter Comune di Como

Inutile dire che anche oggi non è mancata una piccola "chicca", al di là dell'importanza storico-architettonica dei resti della chiesa di San Giacomo e dei reperti di epoca romana (databili attorno al quinto secolo) di cui si è già lungamente discusso. A stregare - quasi letteralmente - i tantissimi visitatori che si sono succeduti nell'area degli scavi è stato uno scheletro pressoché perfettamente conservato che si è "mostrato" ai visitatori in una nicchia accanto ai resti dell'edificio sacro. Una presenza che probabilmente è segno dell'esistenza di una tomba custodita ai tempi all'interno della chiesa, nella parte demolita in gran parte nel XVI secolo e poi pressoché cancellata del tutto, perimetro riemerso a parte, all'inizio del Novecento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como: "Bambini silenzio, a mensa non si parla o prendete la nota"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento