Le parole dell'odio: una serata per trovare un antidoto al veleno verbale di questa stagione

Odio

Viviamo davvero un periodo storico dove il confronto tra le persone è dominato soprattutto dalle parole dell’odio? A leggere i commenti al nostro articolo sul raduno della Sardine di ieri a Como, parrebbe proprio di sì. Ma è solo un esempio, tra i tanti, basti ricordare il caso di Fatoumata Diawara che ci ha portato a una inevitabile riflessione. Oramai tutti i giorni siamo costretti a fare i conti con le fauci social.

Una risposta alle ragioni del clima che stiamo vivendo in questa difficile stagione, la si può forse trovare durante l'incontro "Le parole dell'odio" del 12 dicembre, alle 20.45, organizzato da Diogene al teatro San Teodoro di Cantù. 

Gli organizzatori della serata proveranno a confrontarsi con chi l’odio lo ha vissuto sulla sua pelle, con chi lo studia, con chi a causa dell’odio ha perduto una persona cara, con chi cerca di trovare nuove strade di comunicazione.

Con la partecipazione dei Sulutumana e di Pino Adduci (TeatroGruppo Popolare).

Introduzione di: Diego Minonzio, Luigi Colzani, Alessandro Galimberti, Paolo Moretti.

Testimonianze di: Alle Bonicalzi, Amanda Cooney, Paola Minussi, Paolo Picchio, Anna Sfardini, Olivia Molteni Piro, Nello Scavo, Ivano Zoppi.

Con il contributo di: Fondazione Carolina.

Al termine della serata panettone e brindisi d'auguri. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
QuiComo è in caricamento