Le statue di Villa Olmo tornano a splendere grazie alla Famiglia Comasca e agli studenti della Galli

Il restauro, curato dagli studenti dell'Accademia Aldo Galli di Como, coordinati dalla professoressa Gisella Bioanconi, è durato circa un anno accademico e ha riportato le statue poste nella zona centrale del giardino di Villa Olmo - aventi...

villa-olmo-1

villa-olmo-1

Il restauro, curato dagli studenti dell'Accademia Aldo Galli di Como, coordinati dalla professoressa Gisella Bioanconi, è durato circa un anno accademico e ha riportato le statue poste nella zona centrale del giardino di Villa Olmo - aventi come soggetto divinità pagane e realizzate da vari scultori tra cui Francesco Carabelli e Giuseppe Cortese - alla loro antica bellezza. Soggetto a intervento di restauro anche un vaso scultoreo, ora ricollocato nel parco dopo essere caduto e conservato per anni all'interno della villa.

villa-olmo-2

L'assessore Daniela Gerosa, intervenuta questa mattina in Accademia Galli per la conferenza stampa di presentazione dell'operazione, si è così espressa: "È stato un lavoro gratificante per il quale devo dire grazie innanzitutto alla Famiglia Comasca che ha finanziato il progetto con spirito di servizio verso i cittadini impiegando una risorsa del territorio e i suoi studenti". Alberto Longatti, presidente della Famiglia Comasca ha così spiegato la scelta di sostenere il recupero delle statue di Villa Olmo: "Tutto il complesso è un bene importante per la nostra città; le statue del parco all'italiana rappresentano non tanto un valore architettonico quanto di funzione. La gente che passeggia a Villa Olmo ne "sente" la presenza, fanno parte dell'ambiente e ora hanno un aspetto decisamente più consono al luogo. Si è trattato di un impegno economico per noi importante che sottolinea nuovamente il ruolo di collante tra pubblico e privato degli enti intermedi come il nostro ".

villa-olmo-3

Numerose le operazioni necessarie per eliminare le problematiche riscontrate: diffuse patine biologiche, croste nere, esfoliazioni, fessurazioni, distacchi, vecchie stuccature ed erosione delle superfici. Sono state dunque effettuate varie applicazioni di prodotti biocidi, pulitura delle opere, incollaggi, rimozione delle stuccature malfatte o instabili, nuove stuccature, consolidamenti e protezione finale. La riqualificazione del complesso scultoreo delle statue di Villa Olmo è inoltre diventato soggetto delle tesi di due studenti del V anno del corso di Conservazione e Restauro di Beni Culturali Mariangela Caprioli e Gabriel Robustelli. Per quanto riguarda gli attesi lavori comunali dell'intero parco, Gerosa ha aggiunto che il cantiere, svolte le ultime operazioni burocratiche, dovrebbero partire entro la fine dell'anno per concludersi entro 12 mesi.

Sotto alcuni scatti delle statue prima degli interventi

villa-olmo-4

villa-olmo-5

villa-olmo-6 villa-olmo-7

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento