Cultura

La Callas e l'aneddoto del verme solitario: un libro comasco

Un libro su un bizzarro aneddoto, dal sapore quasi di leggenda, sulla cantante lirica Maria Callas. L'autore è Fabio Caironi, comasco di Albate, giornalista per Ticinoline. L'episodio narrato? Per anni si disse (e lo si dice) che la Callas...

maria-callas-copertina

Un libro su un bizzarro aneddoto, dal sapore quasi di leggenda, sulla cantante lirica Maria Callas. L'autore è Fabio Caironi, comasco di Albate, giornalista per Ticinoline. L'episodio narrato? Per anni si disse (e lo si dice) che la Callas inghiottì un verme solitario per seguire una straordinaria dieta che la vide perdere 28 chili nel giro di due anni. Una leggenda metropolitana tra le più celebri del panorama musicale, ambientata in una fantomatica clinica svizzera dove si poteva ottenere qualsiasi tipo di trattamento (pagandolo salato, ovviamente).

Il libro si intitola "Maria Callas. Album 'leggendari' - Norma" ed è in vendita nelle principali librerie on-line. Il libretto spiega la genesi della leggenda, il contesto sociale e storico nel quale si è sviluppata, e offre al lettore gli strumenti per farsi un'idea della vicenda scevra di pregiudizi. In coda una panoramica su una delle opere che le interpretazioni della Callas hanno riportato in auge: "Norma" di Vincenzo Bellini, con la sua aria "Casta diva" che divenne il marchio di fabbrica della soprano. Si tratta del primo capitolo di una serie intitolata "Album leggendari" che si svilupperà nel corso dei prossimi anni, e che andrà a illustrare una leggenda metropolitana legata ad un artista o gruppo, e a un disco legato a essa o che è rimasto nella storia della musica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Callas e l'aneddoto del verme solitario: un libro comasco

QuiComo è in caricamento