Il progetto Artificio presentato a Parolario

Il progetto Artificio, centro culturale urbano diffuso, è stato presentato a Villa Sucota all’interno della manifestazione di Parolario insieme al libro “Il foglio era bianco”, scritto da Nico Zardo ed edito dalla casa editrice “La Grande...

Il progetto Artificio, centro culturale urbano diffuso, è stato presentato a Villa Sucota all’interno della manifestazione di Parolario insieme al libro “Il foglio era bianco”, scritto da Nico Zardo ed edito dalla casa editrice “La Grande Illusion” che racconta la storia d’amore tra un Punto e una Virgola. Un progetto che ha vinto un bando di Fondazione Cariplo e che vuole presentarsi alla città partendo da un foglio bianco ancora tutto da scrivere. Il libro vuole essere una suggestione per raccontare il progetto Artificio. “Ci sono delle virgole e dei punti che interrompono, sono sparsi nel discorso, sono punti che fermano una frase ma ne aprono un’altra. Vorremmo che questo centro culturale fosse sparso nella città come tanti punti e tante virgole e potesse scrivere qualcosa di nuovo continuando però le storie che a Como sono già state scritte rispetto all’arte e alla cultura”, ha spiegato Ivana Franceschini, una delle fondatrici di Artificio.

Attraverso la realizzazione di un centro culturale diffuso sul territorio, la messa in rete e la realizzazione delle competenze e delle risorse pubbliche e private per la promozione e la pianificazione dell’offerta culturale, Artificio mira a valorizzare le istanze culturali innovative e contemporanee nella città di Como. Agli spettatori presenti alla serata è stato proposto un percorso sognante all’interno della villa continuando anche la lettura e la scoperta del libro di Nico Zardo. Una vera e propria performance che ha voluto raccontare il libro “Il foglio era bianco” e che ha visto esibirsi attori, lettori, ballerini e musicisti all’interno di una passeggiata partendo da Villa Sucota fino ad arrivare a Villa Olmo con intermezzi musicali e poetici.

Si parla di

Video popolari

Il progetto Artificio presentato a Parolario

QuiComo è in caricamento