"Ho rifiutato X-Factor, ora registro a Como il mio primo album"

Ha scelto la strada più difficile. Ha scelto di sudare e faticare, di trovare il suo personale modo di farcela, convinta che la musica ripaga sempre, al di là del successo. Lo dice lei stessa: “La musica per me non è mai sacrificio, non mi ha mai...

 

Ha scelto la strada più difficile. Ha scelto di sudare e faticare, di trovare il suo personale modo di farcela, convinta che la musica ripaga sempre, al di là del successo. Lo dice lei stessa: “La musica per me non è mai sacrificio, non mi ha mai costretta a rinunciare a nulla”. La musica è semplicemente la sua passione. Ma anche la sua vocazione, perché quando parliamo di Mara Sottocornola parliamo di un talento raro e indiscusso, che anche il grande pubblico ha già avuto modo di apprezzare in una puntata di X-Factor di tre anni fa.

Mara, probabilmente, avrebbe avuto la strada in discesa se a 26 anni avesse accettato di partecipare al noto talent show. Migliaia di giovani talenti avrebbero pagato per avere quell'opportunità. Invece lei, nonostante un provino da standing ovation, ha deciso di rinunciare al programma e alla seduzione di una facile e veloce carriera che quasi certamente X-Factor le avrebbe garantito.

La lezione che impariamo da Mara Sottocornola è che la musica è musica. Lo era anche prima della tv e dei talent show. La televisione non è l'unica strada per cantare e suonare o per registrare un album. Forse è quello che tanti ragazzi, ambiziosi e talentuosi, non sanno.

In questi giorni Mara è a Como per registrare il suo primo disco. Tutte canzoni scritte da lei ma completate e arrangiate grazie alla collaborazione con Filadelfo Castro (arrangiatore oltre che produttore) e Andrea Nocera, altra voce già nota al grande pubblico per la sua partecipazione a X-Factor quando cantava nella band comasca Four Sound.

Il legame con Como è innegabile. Qualcosa la unisce a questa zona. Sebbene sia cresciuta a Talamona in provincia di Sondrio e ora viva a Bruxelles, Mara ha scelto il lago come base artistica. Per la precisione ha scelto lo studio di Filadelfo all'interno degli spazi di Nerolidio. Proprio in quello studio l'abbiamo incontrata e intervistata per parlare di lei e del suo disco che dovrebbe uscire dopo l'estate. Poche le anticipazioni riguardo a questo primo vero album di Mara Sottocornola. Ogni canzone, per ora, deve restare inedita e inascoltata al pubblico. Quello che è certo è che l'album conterrà anche Falling from Grace, il singolo uscito a febbraio e il cui video, guarda caso, è stato girato a tra Canzo e il monte Bollettone, a riprova del legame che unisce Mara al territorio comasco.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento