Cultura

Grande mostra 2011 di Villa Olmo: Boldini e la Belle Epoque

La grande mostra 2011 di Villa Olmo a Como sarà dedicata all'arte della Belle Epoque italiana e durerà dal 25 marzo al 24 luglio. Lo ha annunciato l'assessore alla Cultura di Como, Sergio Gaddi. Gli autori in esposizione saranno pressoché solo...

Giovanni Boldini

La grande mostra 2011 di Villa Olmo a Como sarà dedicata all'arte della Belle Epoque italiana e durerà dal 25 marzo al 24 luglio. Lo ha annunciato l'assessore alla Cultura di Como, Sergio Gaddi. Gli autori in esposizione saranno pressoché solo italiani. Il principale è Giovanni Boldini, ma non mancheranno opere di Giuseppe De Nittis e Federico Zandomenichi. In tutto le opere esposte saranno più di 100. Gaddi aspetta solo il via libera della giunta di Palazzo Cernezzi: "Porterò il progetto sul tavolo della giunta nel mese di gennaio, dopodiché si potrà mettere in moto la macchina organizzativa". Secondo l'assessore si tratta di una grande e molteplice sfida: "Prima di tutto perché dopo tanti anni (questa è l'ottava grande mostra di Villa Olmo, ndr) ci permettiamo una rassegna più sofisticata rispetto alla notorietà degli autori esposti nelle scorse mostre. Poi perché sarà la prima volta che esponiamo solo italiani. Si tratta di oltre 100 opere recuperate grazie ad oltre 50 prestatori. Sarà anche lì'occasione per celebrare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia".

Il costo della mostra si aggira intorno a 1,1-1,2 milioni di euro. Il contributo del Comune di Como sarà di circa 280mila euro. "Per evitare imprevisti e problemi - ha fatto sapere Gaddi - mi occuperò personalmente dei finanziamenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande mostra 2011 di Villa Olmo: Boldini e la Belle Epoque

QuiComo è in caricamento