rotate-mobile
Cultura

La differenza tra Como e Milano? Ce la spiega Germano Lanzoni, il Milanese Imbruttito

Di persona è un altro

Domenica 20 novembre doppio spettacolo all'Officina della Musica di via Giorgio Giulini a Como. Germano Lanzoni ha portato in scena il mitico Milanese Imbruttito ma non solo. Irresistibile nelle sue battute e accompagnato da impeccabili musicisti dal piglio Jazz, Lanzoni ha saputo conquistare, cosa non facile, il cuore dei comaschi. Che poi, a ben vedere, qual è la differenza tra un comasco e un milanese imbruttito? Esiste poi davvero questa differenza? Lo abbiamo chiesto allo stesso Lanzoni.

Nello spettacolo Di persona è un altro la musica non è un contorno o un sottofondo. La musica è parte della scena, a volte la invade, con irriverenza e porta tutto su un piano malinconico, come del resto insegna la scuola milanese di Jannacci, radici di Lanzoni.

Quello spazio intelligente è dove le battute fanno ridere perché trasformano l'infelicità in qualcosa di buffo e la ridicolizzano. Dove alla fine ci si sente tutti di appartenere a quell'umanità lì, quella che si agita e freme, quella che deve fatturare, come direbbe l'Imbruttito, ma che poi ha gli occhi che brillano difronte a un destino semplice e comune a tutti, che è quello di essere uomini. Peccatori più che santi. Ed ecco che allora la musica diventa  l'ingrediente che da spessore alle parole e le riformula. Forse sono le stesse ma suonano diversamente. Germano Lanzoni ha portato sul palco una persona, un mestiere e un personaggio e quando si riescono a mescolare con saggezza ma anche sfacciataggine questi tre aspetti, ecco che ha inizio la magia, che è quella di piacere alle persone e farle ridere in un linguaggio universale che è tragicomico, così come la vita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La differenza tra Como e Milano? Ce la spiega Germano Lanzoni, il Milanese Imbruttito

QuiComo è in caricamento