Gaber se fosse Gaber: Andrea Scanzi al Teatro Sociale

Gaber se fosse Gaber, spettacolo proposto e prodotto dalla Fondazione Gaber, scritto e interpretato dal giornalista e scrittore Andrea Scanzi, è un grande omaggio all'artista a dieci anni dalla sua scomparsa. Uno spettacolo nel quale scorrono...

Gaber se fosse Gaber, spettacolo proposto e prodotto dalla Fondazione Gaber, scritto e interpretato dal giornalista e scrittore Andrea Scanzi, è un grande omaggio all'artista a dieci anni dalla sua scomparsa.

Uno spettacolo nel quale scorrono immagini e filmati, spesso inediti, per celebrare il “Signor G” e il suo Teatro-Canzone dal quale Andrea Scanzi ripropone Quando è moda è moda, Qualcuno era comunista, Io se fossi Dio e tanti altri brani. “Lo spettacolo è nato perché avvertivo il desiderio di raccontare un artista, un intellettuale, che tutti conoscono come nome ma che pochi conoscono per l’opera che ha fatto - ha dichiarato Scanzi - Gaber è stato molto di più anche se è conosciuto soltanto a livello epidermico. Dopo la sua morte c’è stato un odioso tentativo sistematico di appropriarsi, da entrambe le parti politiche, della sua figura”. Una figura, quella di Giorgio Gaber, che in vita ha sempre prediletto il gusto anarcoide per la provocazione e il coraggio. Uno spettacolo che emoziona chi ha amato Giorgio Gaber ma soprattutto che riesce a coinvolgere un pubblico giovane che non l’ha conosciuto. “Gaber aveva il grave difetto di essere anche una bella persona – ha aggiunto Andrea Scanzi - Lo racconto con la voglia di restituirgli la sua qualità più grande, quella di essere libero e non etichettabile a costo anche di non piacere”.
Si parla di

Video popolari

Gaber se fosse Gaber: Andrea Scanzi al Teatro Sociale

QuiComo è in caricamento