Festival del cinema di Como, premiati i film vincitori

Il Festival del cinema italiano a Como è giunto alla premiazione del concorso cinema italiano 2.0. Due i premi consegnati durante la serata al cinema Astra di sabato scorso: uno assegnato dalle scuole di cinema, Dreamers e Cisa di Lugano, e uno...

Il Festival del cinema italiano a Como è giunto alla premiazione del concorso cinema italiano 2.0. Due i premi consegnati durante la serata al cinema Astra di sabato scorso: uno assegnato dalle scuole di cinema, Dreamers e Cisa di Lugano, e uno assegnato dal pubblico in sala che ha assistito ai film in concorso. “Le cose belle” di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno è il film vincitore del premio assegnato dalla scuole di cinema, “Un film capace di resistere al tempo e all’ovvietà grazie alla forza dei sentimenti veri”.

Il premio assegnato dal pubblico comasco è stato consegnato dall’attore Renato Scarpa, invitato alla premiazione nella serata dedicata al suo amico e collega Massimo Troisi, ed è andato al film “Libri e nuvole” di Pier Paolo Giarolo. Un film che racconta la storia di una ragazzina che vive in un villaggio sperduto delle Ande Peruviane e che sta aspettando da giorni l’arrivo dei nuovi libri che una bibliotecaria trasporta a piedi, sulle proprie spalle.

“Un film sull’esperienza delle biblioteche rurali implica un messaggio: se si rimane uniti è possibile fare qualcosa. Leggere un libro non è solo immagazzinare conoscenza, è liberare saggezza. Quando facciamo nostro un libro, lo “incorporiamo” come un seme, come una fonte; grazie a un libro ci sono persone che hanno imparato a cucinare, a tessere a combinare colori, a curarsi, a difendere i propri diritti. Ho voluto mostrare questa connessione forte fra lettura e pratica, non leggere tanto per leggere ma leggere come fosse un esercizio agricolo” (Pier Paolo Giarolo).

Si parla di

Video popolari

Festival del cinema di Como, premiati i film vincitori

QuiComo è in caricamento