Ex alunni del Collegio Gallio di Como, premiato Fabio Gabrielli: candidato al Nobel nel 2015

Degno di nota il suo impegno nella la ricerca sui marcatori biologici della depressione e della sindrome bipolare

Fabio Gabrielli, classe 1962 e maturità Classica conseguita nel 1981, riceverà sabato la Benemerenza attribuita ogni anno agli ex alunni del Collegio Gallio. Un personaggio di spicco nel campo della ricerca e della scienza, ha saputo portare nel mondo il nome dell'Istituto Gallio per professionalità e capacità. Già candidato alla nomination al Premio Nobel nel 2015 per premiare la ricerca sui marcatori biologici della depressione maggiore e della sindrome bipolare, a Gabrielli si deve il merito di avere approfondito il loro ruolo sugli stati di coscienza e la loro modificazione rispetto ai contesti antropologici e sociali. Gabrielli, dunque, torna a Como per ritirare un prezioso premio che segna l'appartenenza a un territorio che non si è mai scordato delle sua fortissima capacità e grande intelligenza.

Fabio Gabrielli ha un curriculum di tutto rispetto, dal 2008 a oggi è preside della Facoltà di Scienze Umane, direttore del dipartimento di Formazione continua e del dottorato di ricerca in Criminologia e Psicologia sociale, ordinario di Antropologia filosofica, con docenza anche nel campo dell’Etica applicata (dottorato di ricerca in Criminologia e Psicologia sociale, corso di laurea in Psicologia, Corso di laurea in Fisioterapia) all'Università L.U.de.S. di Lugano. Ha scritto vari saggi e numerosi articoli scientifici nell’ambito dell’antropologia e della filosofia applicata, con particolare riferimento a tematiche biologiche ed esistenziali. I suoi studi si occupano delle dinamiche biologiche e culturali della coscienza e sui disturbi dell’umore, soprattutto la depressione maggiore, tra natura e cultura.

La giornata dei festeggiamenti, fissata per sabato 15 dicembre, si aprirà alle 17 nell'Aula Magna del Collegio Gallio di Como, con il saluto del nuovo Padre Rettore, Gian Piero Borsari, a seguire la cerimonia di assegnazione della Benemerenza. Nel corso del pomeriggio si ritroveranno anche i Benemeriti dello scorso anno, Irving Bellotti, Enrico Fossati e Andrea Panzeri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Drammatica scoperta in Municipio a Como: lago di sangue in un bagno di Palazzo Cernezzi

  • Como, la celebrazione dell'impresa di Fiume scatena le polemiche

Torna su
QuiComo è in caricamento