E la signora chiese ad Al Bano di cantarne quattro al Comune (in difesa del glicine di piazza Volta)

Simpatico siparietto questa mattina a Como durante le riprese di una puntata di "Così lontani, così vicini" che ha visto protagonista per le vie del centro Al Bano Carrisi. Una signora gli si è avvicinato costringendo la troupe a sospendere...

 

Simpatico siparietto questa mattina a Como durante le riprese di una puntata di "Così lontani, così vicini" che ha visto protagonista per le vie del centro Al Bano Carrisi. Una signora gli si è avvicinato costringendo la troupe a sospendere momentaneamente le riprese. la donna ha cercato di smuovere la sensibilità del cantante portando la sua attenzione sui lavori di rifacimento di piazza Volta. In particolare la donna ha raccontato ad Al Bano l'infelice destino toccato al glicine e alle altre piante della piazza, completamene estirpate. Un'ora più tardi Al Bano ha rincontrato casualmente la signora seduta a un bar. Di nuovo il dialogo tra i due è tornato sui lavori di piazza Volta. La donna ha chiesto ad Al bano di fare qualcosa ma lui, pur avendo dimostrato comprensione, ha risposto: "Io non posso fare niente, dovete essere voi (comaschi, ndr) a farvi sentire".

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento