Lunedì, 14 Giugno 2021
Cultura

La dinastia dei Brueghel a Villa Olmo, la giunta dà il via libera

Grande mostra di Villa Olmo 2012: la dinastia dei Brueghel approda sul lago di Como.  Su proposta dell’assessore alla Cultura Sergio Gaddi, l'esecutivo di Palazzo Cernezzi ha approvato il programma della nuova maxi rassegna d'arte. L’esposizione...

Pieter Brueghel the Younger

Grande mostra di Villa Olmo 2012: la dinastia dei Brueghel approda sul lago di Como. Su proposta dell'assessore alla Cultura Sergio Gaddi, l'esecutivo di Palazzo Cernezzi ha approvato il programma della nuova maxi rassegna d'arte. L'esposizione ripercorrerà la storia della più importante famiglia di artisti fiamminghi tra il XVI e il XVII secolo, attraverso 70 dipinti e 30 tra disegni e grafiche dei suoi maggiori esponenti.

Dopo l'inaugurazione e l'esposizione a Como la mostra si sposterà a Tel Aviv (settembre-dicembre 2012), Praga (dicembre 2012 - febbraio 2013), Miami (primavera 2013). Trai "pezzi forti" della rassegna anche il capolavoro di Hieronymus Bosch "I sette peccati capitali", per la prima volta esposto al pubblico. "Ci avviciniamo al decennale delle grandi mostre - ha commentato Gaddi, che è anche curatore di questa rassegna - e i numeri sono decisamente importanti. In questi anni abbiamo portato mille capolavori a Villa Olmo e generato una straordinaria ricchezza per la città con un indotto che tutti gli studi internazionali certificano in oltre 30 milioni di euro. Soprattutto abbiamo qualificato Como come città d'arte. La rassegna di quest'anno dedicata alla dinastia dei Brueghel è un progetto frutto di un lavoro iniziato diversi anni fa ed è la prima volta che si presenterà sulla scena nazionale una panorama così completo del lavoro di questa famiglia". L'inaugurazione si terrà il 23 marzo e la mostra resterà poi aperta al pubblico dal 24 marzo al 29 luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La dinastia dei Brueghel a Villa Olmo, la giunta dà il via libera

QuiComo è in caricamento