De Sfroos tra "Terra e acqua": "Ecco la mia guida alla scoperta del lago"

Terra & Acqua, il progetto multimediale di Davide Van De Sfroos, giunge a compimento e diventa un libro, una sorta di guida alla scoperta del Lario. Dopo avere realizzato otto puntate per la tv, tra immagini e musica, il cantautore laghée ha...

Terra & Acqua, il progetto multimediale di Davide Van De Sfroos, giunge a compimento e diventa un libro, una sorta di guida alla scoperta del Lario. Dopo avere realizzato otto puntate per la tv, tra immagini e musica, il cantautore laghée ha presentato ieri sera sul battello Orione quella che si può definire una sintesi di Terra&Acqua, tra narrazioni, itinerari e fotografie.

L'intero progetto è stato imperniato sulla figura dell’artista che veste i panni di un viaggiatore per raccontare il lago, lo stesso lago che lo ha ispirato per scrivere e musicare le sue canzoni. Nel suo viaggio a bordo o addirittura alla guida di locomotive, barche e persino cavalli, Davide Van De Sfroos ha deciso di cimentarsi per la prima volta anche dietro la telecamera affiancato da Dario Tognocchi. Un progetto che vede anche la partecipazione di un team di giovani creativi impegnato a sviluppare gli elementi grafici e le animazioni 3d. Il poeta laghée Vito Trombetta ha curato, invece, i testi e la ricerca dei luoghi mentre i tesori d’arte sono raccontati da Clemente Tajana, preside dell’accademia di Belle Arti Aldo Galli e storico locale. L’intero progetto si coniuga con il concetto di turismo “lento” ed ecosostenibile, un turismo che il lago di Como punta ad offrire grazie all’incontro tra natura e attività fisica, prodotti tipici, arte e cultura locale. Al potenziale visitatore viene proposto un turismo ecosostenibile attraverso l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblico per raggiungere i luoghi narrati.

“Terra&Acqua è un luogo on the road dove anch’io scopro man mano luoghi, storie, leggende che magari conoscevo solo in parte o, in taluni casi, supponevo esistessero. Scene e poesie si fondono poi con le immagini. Questo progetto è pensato anche per creare un compendio da mettere a disposizione per il turista. Si tratta di un’indagine nel profondo delle cose e credo che il turista ne possa godere appieno. A completare la proposta ci sono poi brani inediti”.

Allo spettatore che vuole partire per il “suo” viaggio vengono offerti quattro canali di comunicazione: il format tv (8 puntate da 40 minuti), la guida e il docu-film e il sito web (www.itinerarifolk.com).

Da tutto ciò è nato un itinerario in 8 tappe riassumibili in altrettante puntate tv e con pacchetti viaggio della durata al massimo di 7 giorni coinvolgendo 15 comuni e le loro valli. 1. Il faro di Brunate – Torno e Monte Piatto

2. Nesso e Pian del Tivano, Zelbio e Lezzeno

3. Bellagio e Passo del Ghisallo

4. La riva romantica: Moltrasio, Carate Urio, Laglio, Briennio

5. Argegno e Valle d’Intelvi

6. Lenno e Isola Comacina, Madonna del Soccorso

7. Tremezzo, Val Sanagra e San Siro

8. L’altolago: Dongo, Gravedona e Sorico

Terra&Acqua è diventato inoltre una libro/guida interattivo in cui viene raccontato il territorio. Ce n’è davvero per tutti i gusti, non resta che abbandonarsi a questo viaggio on the road per scoprire i luoghi e le atmosfere che hanno ispirato il cantore del lago.

Si parla di

Video popolari

De Sfroos tra "Terra e acqua": "Ecco la mia guida alla scoperta del lago"

QuiComo è in caricamento