Venerdì, 25 Giugno 2021
Cultura

David Bowie in mostra a Lugano. Il ragazzo di Brixton celebrato attraverso gli scatti di Masayoshi Sukita

Un anno fa, il 10 gennaio 2016, a soli due giorni dalla pubblicazione del suo ultimo capolavoro Blackstar, moriva a New York David Bowie, una delle figure più influenti del Novecento. Un'artista di culto che a un anno dalla sua scomparsa, come...

photo-by-sukitakeep-your-lectric-eye1973-5-1-0011

photo-by-sukitakeep-your-lectric-eye1973-5-1-0011

Un anno fa, il 10 gennaio 2016, a soli due giorni dalla pubblicazione del suo ultimo capolavoro Blackstar, moriva a New York David Bowie, una delle figure più influenti del Novecento. Un'artista di culto che a un anno dalla sua scomparsa, come dimostra anche l'evento da record al Mambo di Bologna, lascia ancora una ferita aperta tra tutti coloro che hanno amato le sue canzoni.

Particolarmente suggestiva la mostra-evento firmata ThinkDesign, che si terrà dal 9 marzo al 26 aprile, in esclusiva per la Svizzera e completamente gratuita, al contemporary art per raccontare due Heroes d'eccezione, David Bowie e Masayoshi Sukita. Uniti dal lavoro e dalla passione per la fotografia, la mostra racconta di un'ispirazione durata 40 anni e di un legame di amicizia e di anime diventato indissolubile nel tempo, tra l'artista londinese e il maestro di fotografia giapponese. Con scatti per la prima volta presenti a Lugano e in Svizzera. La mostra fotografica. Perché l'idea di un evento dedicato al Duca Bianco e al fotografo che, unico nel suo genere, è riuscito a renderlo immortale? Le motivazioni alla base riguardano non solo l'omaggio all'artista e alla sua carriera ma la scoperta del lato più profondo dell'anima di Bowie, che altrimenti rimarrebbe nascosto per sempre.

photo-by-sukita-my-my-my-my2

Alla notizia della scomparsa dell'amico, il famoso fotografo Sukita subì uno choc e per due giorni non riuscì neppure a pensare - come lui stesso ammette. Sarà emozionante scoprire, per quanti hanno ammirato e amato Bowie in vita, il legame umano instaurato con Sukita e rafforzato ogni volta che si trovavano l'uno davanti all'altro, con una macchina fotografica in mezzo. Infatti, in pochi sono a conoscenza del legame di amicizia che ha unito i due fin dal primo incontro faccia a faccia, favorito dall'amica e stylist Yasuko Takahashi. Scatti intimi e di disarmante bellezza, alcuni unici nella loro semplicità fatta di espressioni quotidiane, altri conturbanti per l'eccentricità dei costumi e la profondità degli sguardi. Dice Sukita a proposito di Bowie.

Tutte le immagini di questo articolo sono di Masayoshi Sukita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

David Bowie in mostra a Lugano. Il ragazzo di Brixton celebrato attraverso gli scatti di Masayoshi Sukita

QuiComo è in caricamento