Martedì, 28 Settembre 2021
Cultura

Cultura, Amura replica a Gaddi. Offendendo lui (e noi)

Tirato in ballo dalla lunghissima e certamente virulenta intervista di Sergio Gaddi, Salvatore Amura, amministratore delegato dell'Accademia Galli di Como risponde a modo sue alle accuse dell'ex assessore. Il quale non era stato certamente tenero...

Tirato in ballo dalla lunghissima e certamente virulenta intervista di Sergio Gaddi, Salvatore Amura, amministratore delegato dell'Accademia Galli di Como risponde a modo sue alle accuse dell'ex assessore. Il quale non era stato certamente tenero nei confronti del manager, parlando di sue "evidenti ambizioni politiche" e ironizzando sul suo ruolo al vertice dell'Accademia ("Ricordo solo la gestione di Tino Tajana", aveva affermato Gaddi). Ebbene, nonostante la speranza e l'invito materiale anche nell'articolo in questione di poter raccogliere riflessioni e risposte articolate e certamente anche opposte rispetto alle tesi del capogruppo di Forza Italia, Amura ha scelto la strada dell'offesa affidata a Twitter e un hashtag renziano come #andiamoavanti.

tweet-amuraQuesto il cinguettio: "Menestrelli e politici pagliacci usano la cultura per difendere 20 anni di fallimenti. Giusto 15 minuti di triste notorietà #andiamoavanti". Insomma, la risposta a Gaddi è l'appellativo di clown e credo non sfugga ai lettori che la parola "menestrelli", cioè cantore e servo di casa di qualcuno, sia riferita a chi scrive. Chi altri, in particolare le persone citate nell'articolo originario, volesse esprimere una posizione più approfondita o eventualmente proseguire la linea dell'offesa può sempre farlo scrivendo a redazione@comozero.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura, Amura replica a Gaddi. Offendendo lui (e noi)

QuiComo è in caricamento