Sabato, 25 Settembre 2021
Cultura

Crolla il box office stelle e strisce

di Marco Albanese Il Box Office americano sta vivendo una delle sue stagioni più nere, dopo anni di crescita praticamente inarrestabile. L’estate è stata un flop colossale, ravvivata solo da i Guardiani della Galassia, ma anche l’autunno sta...

di Marco Albanese

Il Box Office americano sta vivendo una delle sue stagioni più nere, dopo anni di crescita praticamente inarrestabile.

L'estate è stata un flop colossale, ravvivata solo da i Guardiani della Galassia, ma anche l'autunno sta riservando brutte sorprese.

Il weekend di Halloween è stato un bagno di sangue: -34% rispetto al 2013 e -36% rispetto al 2012.

In testa ci sono, fianco a fianco l'horror Ouija, che cala però del 45% rispetto al primo weekend e l'indipendente Nightcrawler - Lo sciacallo con Jake Gyllehaal, blogger di nera, d'assalto. nuovissima-testata-trciclo-copia

Neanche 11 milioni ciascuno, però, per un box office complessivo di 76 milioni. Una miseria?

L'horror con Nicole Kidman e Colin Firth, Before I Go To Sleep, è stato un disastro con solo 2 milioni d'incasso, fuori dalla top 10.

Ancora peggio è andata alla re-relase di Saw, nel decennale della prima uscita. Nonostante le oltre 2000 sale a disposizione, il film si è fermato a 650.000 dollari, con una media per sala di 315 euro?

E' la peggiore apertura dell'anno ed una delle tre peggiori dal 1982!

Continuano ad andare bene Fury e Gone Girl che rimangono al terzo e quarto posto, con un totale complessivo di 60 e 136 milioni rispettivamente.

Il film di David Fincher in particolare è arrivato a 279 milioni worldwide.

Bene anche St.Vincent, la commedia con Bill Murray targata Weinstein che addirittura aumenta i suoi incassi e sale al settimo posto con quasi 20 milioni complessivi.

La miglior media per sala è ancora quella di Birdman di Inarritu (10.800 dollari), che in limited release incassa altri 2,5 milioni per un totale di 5.

In generale, i piccoli film indipendenti ed i film per il pubblico adulto tengono il passo benissimo e non sembrano risentire della crisi, mentre commedie e film di genere, per il pubblico adolescenziale segnano il passo. Che sia un'inversione di rotta, rispetto alle dinamiche degli ultimi 10 anni?

In italia invece il botteghino sembra in ripresa, con Dracula Untold in vetta con 2,3 milioni di euro, superando i Guardiani della Galassia, che raggiungono comunque i 4 milioni di euro in due weekend.

Al terzo posto la nuova commedia dell'attore e regista Massimiliano Bruno, Confusi e Felici, con Bisio e Giallini che accumula 1,6 milioni nel weekend.

L'apertura è in linea con gli altri due film di Bruno, Nessuno mi può giudicare e Viva l'Italia, (1,9 e 1,4 milioni rispettivamente): i 5 milioni complessivi a fine corsa non sono un miraggio.

Chi continua invece a macinare incassi è Il giovane favoloso di Mario Martone. Il passaparola sta aiutando il film su Giacomo Leopardi, vero fenomeno di stagione: il totale è di 4 milioni in tre settimane. E' il maggior incasso per un film italiano dalla ripresa estiva.

Numeri incoraggianti per un progetto forse non completamente riuscito, ma coraggioso e che il pubblico sta apprezzando davvero. stanzedicinema.com
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla il box office stelle e strisce

QuiComo è in caricamento