Così hanno marciato a Perugia gli studenti comaschi

Anche studenti comaschi hanno preso parte alla Marcia per la pace Perugia-Assisi, partita questa mattina dal capoluogo umbro. Circa centomila persone hanno sfilato contro la guerra e per il diritto al lavoro seguendo la celebre bandiera con i...

Marcia-Assisi-Perugia-3

Anche studenti comaschi hanno preso parte alla Marcia per la pace Perugia-Assisi, partita questa mattina dal capoluogo umbro. Circa centomila persone hanno sfilato contro la guerra e per il diritto al lavoro seguendo la celebre bandiera con i colori dell’arcobaleno che ha aperto il corteo.

Cento scuole, provenienti da tutta Italia, hanno partecipato alla celebre manifestazione che quest’anno ricadeva nei cent’anni dalla prima guerra mondiale. “Cent’anni di guerre non bastano”, è stato infatti il tema scelto per l’edizione 2014. Anche Papa Francesco ha voluto inviare un messaggio a tutti i partecipanti impartendo a tutti i presenti la benedizione apostolica: "La marcia sia un'occasione per un maggior impegno nella diffusione della cultura della solidarietà, ispirata ai valori morali e al servizio della persona umana e del bene comune".

Como ha partecipato alla Perugia-Assisi con una delegazione composta da 15 studenti (8 ragazze e 7 ragazzi) della scuola Fogazzaro di Como che sono stati accompagnati dal consigliere comunale e delegato per i diritti umani Mario Forlano, dal vicesindaco Silvia Magni e da Stefano Legnani, presidente del consiglio comunale di Como. A questa delegazione comasca si sono aggiunti anche 50 alunni dell’Istituto Parini Como centro e un gruppo di cittadini di Senna Comasco accompagnati dal proprio sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

Torna su
QuiComo è in caricamento