Martedì, 22 Giugno 2021

Così Como punta all'arte partecipata

L’arte a Como diventa partecipata. Artificio ha organizzato un convegno “La Partecipazione nell’Arte” all’Istituto Giosuè Carducci. La giornata del 16 novembre è una delle prime e concrete iniziative di Artificio, l’associazione vincitrice del...

L’arte a Como diventa partecipata. Artificio ha organizzato un convegno “La Partecipazione nell’Arte” all’Istituto Giosuè Carducci. La giornata del 16 novembre è una delle prime e concrete iniziative di Artificio, l’associazione vincitrice del bando di Fondazione Cariplo, grazie al cui co-finanziamento realizzerà a Como il primo Centro Culturale Urbano Diffuso.

Al convegno si è parlato della Parada par TÜCC che per migliorarsi e soprattutto per coinvolgere sempre più persone sta guardando al modello belga. La Zinneke Parade di Bruxelles è infatti l’evento biennale che ha fatto scuola in fatto di parate con i suoi 2.500 artisti e figuranti e oltre 60mila spettatori. Matteo Serges, direttore del Coordinamento dei Centri Culturali della comunità francese del Belgio è venuto a raccontare la sua esperienza.

Il contraltare comasco della Zinneke Parada è proprio la Parada par TÜCC, “Sono cinque anni che c’è questo esperimento artistico e culturale a Como - ha commentato Stefano Martinelli, responsabile della Parada par TÜCC – La Parada nasce come un progetto che ha molto chiaro il suo scopo sociale che è quello di coinvolgere i cittadini attraverso discipline artistiche”.

Al convegno è intervenuta anche il vicesindaco con delega alla partecipazione Silvia Magni “Credo sia davvero un’occasione importante per ascoltare buone pratiche su un tema così delicato come quello della partecipazione”. Una giornata decisamente intensa quella organizzata da Artificio iniziata alle 9.30 con una co-colazione. La mattinata si è chiusa con la presentazione del progetto di Urban Knitting “I love blu”: una forma d’arte partecipata, in cui il lavoro a maglia viene rivisitato ed inserito in un contesto urbano per ridare colore alla sponde del torrente Cosia con un’azione collettiva che crei attenzione verso gli spazi cittadini. Nel pomeriggio si è svolto un incontro con Mauro Mercatanti, imprenditore creativo, amministratore unico di Ideificio s.r.l. e responsabile della comunicazione del progetto Artificio, per comprendere cosa e come fare per far sì che un evento sia davvero partecipato.
Si parla di

Video popolari

Così Como punta all'arte partecipata

QuiComo è in caricamento